Come comportarsi con un narcisista: la guida definitiva

Come comportarsi con un narcisista

Se sei arrivata su questa guida è perché credi che un uomo narcisista si sia immesso sul tuo cammino. Allo stesso tempo, però, oltre ad averlo riconosciuto hai anche voglia (o forse bisogno) di sapere come trattare un narcisista.

Ebbene, in questo caso sono felice di dirti che in questo articolo troverai tutte le informazioni e le risposte che stai cercando. Ti avviso che molto probabilmente non ti piaceranno, ma è importante che tu sappia davvero con chi hai a che fare.

Se però non sei del tutto sicura che l’uomo con cui ti stai relazionando sia davvero un narcisista, allora ti invito ad effettuare il test qui sotto, così da poter avere le idee più chiare a riguardo:

Scopri se lui è un narcisista

Come trattare un narcisista: ecco cosa devi sapere di lui

Se già è lecito avere qualche dubbio su come comportarsi con gli uomini in generale, avere dubbi e preoccupazioni su come comportarsi con i narcisi è doppiamente lecito. Questi uomini, infatti, presentano dei tratti caratteriali molto particolari, che li rendono dei soggetti difficili con cui relazionarsi.

Che si tratti di rapporti lavorativi, famigliari o di coppia, sapere come trattare un narcisista ti permetterà di sopravvivere al suo modo d’essere. Come prima cosa, però, ci teniamo a sottolineare che essere narcisisti, purtroppo, è una patologia (disturbo narcisistico di personalità).

Ciò significa che l’uomo narciso soffre ed è vittima di se stesso, poiché non ha scelto e non sceglierebbe di essere un narcisista. Ma, vediamo quali sono i tratti distintivi dei narcisi, così da poter capire perché sono soggetti così particolari e complicati:

  • Non sa che cosa sia l’empatia e fatica a mettersi nei panni degli altri
  • Soffre di manie di grandezza e di protagonismo
  • Vuole sempre avere il controllo della situazione, è un dominatore nato
  • Si sente migliore degli altri e non tarda a farlo sapere
  • Molto spesso mette in pratica atti manipolativi per raggiungere i suoi scopi
  • Ha una considerazione elevata e quasi “perfetta” di se stesso
  • É raramente disposto a scendere a compromessi
  • Non mostra mai i suoi lati o sentimenti “deboli” (preoccupazione, timore, angoscia)
  • Non farà mai il primo passo per chiedere scusa, nemmeno quando sbaglia

Ecco, ora che abbiamo inquadrato il personaggio di cui parleremo lungo tutta questa guida appare semplice capire il motivo per cui è necessario sapere come comportarsi con un uomo narcisista. Per approfondire tutti gli aspetti sulla psicologia del narcisista, e sul suo funzionamento all’interno delle relazioni di coppia, leggi L’Antidoto Al Narcisista.

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui

Come comportarsi con un narcisista: 3 passi falsi da evitare

Adesso che abbiamo capito chi è l’uomo narciso sorge l’urgenza di metterti in guardia circa i tre errori che si tendono a fare più comunemente. Attenzione: non si tratta di avere un comportamento perfetto con l’uomo narcisista, ma solo di non aggravare il suo modo d’essere ed il suo rapporto con te.

Richiedere o imporre un cambiamento

Questo, per quanto lecito, è uno degli sbagli più grandi che si possa commettere quando si ha a che fare con un narciso. Il motivo è molto semplice: ognuno di noi è disposto a cambiare o migliorare nel momento in cui riconosce i propri limiti o errori.

Questo processo, però, nell’uomo narcisista non avviene. Ecco perché si tratterebbe di un fallimento preannunciato. Tu passeresti come la donna cattiva che cerca di modificare il suo modo d’essere, uno sgarro che il narciso non potrà ben sopportare.

E, attenzione, questo discorso non cambia in base al modo con cui tu ti porrai nei suoi confronti, perché lui non sarà semplicemente disposto a mettersi in discussione. Purtroppo il discorso di base è che nessuno è abbastanza importante per un narcisista da potersi permettere di chiedergli un cambiamento.

In fin dei conti, lui è così, e così potrebbe rimanere nel corso degli anni. In sostanza, o ti sta bene, o è meglio chiudere questo capitolo ed iniziare a navigare verso nuove acque.

Dargli fiducia

Come abbiamo potuto spiegare all’inizio, il narcisista gode di ottime doti manipolative. Ciò significa che, per raggiungere i suoi obiettivi, è capace di mentire, fare promesse (che non manterrà), dimostrarsi fintamente dispiaciuto e comportarsi come se avesse bisogno di te nella sua vita.

É terrificante, è vero, ma ricordati che si tratta pur sempre di una patologia, non di leggera cattiveria o egoismo. Quindi, come comportarsi con un narcisista appurato che si tratta di una persona in grado di mentire, fingere o ricattare?

É molto semplice: non credere a quello che dice e non dargli la tua fiducia, perché sarebbe mal riposta. Ogni sua parola o azione non è casuale, ma ha lo scopo di soddisfare le sue manie di grandezza ed il suo ego.

come trattare un narcisista

Inoltre, nel caso in cui l’uomo narciso dovesse rendersi conto di avere una certa “influenza” su di te, perché magari, in buona fede, gli credi, stai pur certa che non tarderà a deluderti o a ferirti.

Nella maggior parte dei casi, le vittime del narciso sono persone sensibili, dolci e buone, che puntualmente vengono ferite da questo suo modo d’essere. Tuttavia, ora che sai come trattare un narcisista, stai pur certa che a te non succederà niente di tutto questo.

Pretendere amore

Da ultimo, non devi cadere nell’errore di credere che l’uomo narcisista possa innamorarsi. Questi soggetti sono bravi a pensare solo a loro stessi, alla propria vita e ai propri interessi.

Non provano empatia e non si dispiacciono se qualcuno soffre a causa loro. Insomma, l’uomo narciso non s’innamora perché non è capace di amare qualcuno al di fuori di se stesso.

Tuttavia, i narcisisti sono degli abili oratori, e le loro parole sono in grado di conquistare l’attenzione e il cuore delle loro vittime. Inoltre, l’uomo narciso adora la fase del corteggiamento, che cerca di rivivere quanto più possibile.

Questo è un argomento molto ampio e delicato da trattare, che non è possibile esaurire in così poche righe. Se ti interessa approfondirlo ti consiglio di leggere attentamente questa guida.

Come trattare un uomo narcisista: 3 consigli utili

Veniamo ora al nocciolo della questione scoprendo tre tattiche che ti consentiranno di “sopravvivere” al carattere particolare dell’uomo narciso

Non dimenticarti che il narcisismo è una patologia

Se vuoi sapere come comportarti con un narcisista devi, come prima cosa, guardare in faccia alla realtà. Non a caso si dice “soffrire di narcisismo”, proprio perché si tratta di una patologia in grado di rovinare l’esistenza umana.

I tratti caratteriali del narciso non sono dettati da una sua innata cattiveria o egoismo, ma da una condizione psicologica sofferente e precaria. Questo deve esserti davvero, davvero molto chiaro se decidi di continuare ad avere rapporti con un uomo narciso.

come trattare un uomo narcisista

Il narciso è una persona che, fondamentalmente, ha bisogno di aiuto, anche se fatica a riconoscerlo. Tuttavia, il fatto che ad oggi esistano numerosi psicologi esperti in narcisismo patologico, la dice lunga su questa condizione psicologica.

Vedere e giudicare l’uomo narcisista per una persona cattiva non solo è sbagliato, ma è controproducente, specie nel momento in cui decidessi di intraprendere un percorso con lui.

Mettiti al primo posto

Detto così potrebbe sembrare “brutale”, ma quando si ha a che fare con un narcisista è necessario. In una relazione “normale”, una persona non si sottomette all’altra, ma i due coesistono e collaborano per il bene della coppia.

Questo discorso, purtroppo, con un uomo narcisista non si può fare. Lui cercherà di dominarti e manipolarti, e per tanto è necessario che tu ti difenda. Di conseguenza, sappi sempre che tu sei la persona più importante della tua vita.

Metti te stessa e la tua felicità davanti a tutto e a qualsiasi cosa che sia in grado di affliggerti o farti soffrire. E se questo vuol dire rinunciare all’uomo narcisista che stai frequentando, bhe’ fallo, perché se non è in grado di rispettarti, forse è meglio dedicare il tuo tempo e i tuoi sentimenti a qualcuno per cui valga la pena farlo.

Il ruolo delle regole

Se da una parte è vero che non puoi chiedere ad un narciso di cambiare o migliorare, dall’altra puoi “imporre” delle regole e dei limiti. Dal momento che l’uomo narcisista si comporta come meglio crede, senza tenere in considerazione chi ha di fronte, è importante che capisca che con te non può fare tutto ciò che gli pare e piace.

D’altronde, se ci pensi, è ciò che normalmente facciamo con chiunque; con un fidanzato che arriva in ritardo all’appuntamento, con un’amica che racconta un nostro segreto, con un dipendente che non rispetta gli orari di lavoro.

Tutti i rapporti umani sono scanditi da alcuni limiti che, per quieto vivere, non devono essere superati. Perché con un narcisista dovrebbe essere diverso? Se vuoi capire come trattare un uomo narciso non devi avere paura delle sue reazioni, specie quando le tue richieste sono più che giuste.

Di conseguenza, fagli vedere senza timore che, laddove lui si comporti in modo menefreghista, dall’altra parte non troverà nessuno. Arriva sempre in ritardo? Smetti di aspettarlo e dagli buca. Non risponde mai al telefono? Smetti di chiamarlo e non rispondere quando è lui a chiamarti.

Sono piccoli dettagli, ma che in un rapporto continuativo sono in grado di cambiare la qualità della relazione. Quindi mi raccomando, imponi le tue regole e i tuoi limiti, falli valere e, soprattutto, rispettali.

P.S. Se ti interessa approfondire la psicologia del narcisista ed il suo funzionamento all’interno delle relazioni di coppia, ti invito a leggere il manuale avanzato “L’Antidoto Al Narcisista“, che ti spiega tutti i trucchi per rendere inoffensivo un uomo con tali caratteristiche, e per farlo investire maggiormente nella vostra relazione. Lo trovi qui.

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui