Come lasciarlo andare: 3 consigli pratici per riuscirci

come lasciarlo andare

Le prese di coscienza implicano sempre sofferenza e dolore, specie quando ci sono in gioco dei forti sentimenti. Se sei capitata su questo articolo credo proprio che tu abbia realizzato (o stia realizzando) che la tua relazione non è più quella di prima.

D’altronde, se così non fosse, non saresti qui a cercare di capire come lasciarlo andare, non credi? Ma, sappi che il tuo è un atto di coraggio e di amore verso te stessa di cui non potrai mai pentirti.

Certo non sarà facile, ma come dico sempre, alla fine ne varrà la pena. Prima di cominciare con la lettura della guida, però, vorrei che ti prendessi qualche minuto per effettuare questo test gratuito che ti permetterà di capire meglio come hai gestito tutta la situazione fino ad ora:

Come stai affrontando la delusione d’amore?

Perché devi lasciarlo andare?

Prima di scoprire come lasciar andare una persona è opportuno che tu sappia i motivi per cui è giusto tu prenda questa scelta. Chiaramente, io non conosco la tua situazione sentimentale, ma quando si arriva a voler lasciar andare un amore, c’è sempre una condizione di base abbastanza comune: la sofferenza.

Ammetterlo a se stessi non è semplice, ma questo è il vero motivo per cui si pensa che allontanare qualcuno dalla propria vita sia la cosa giusta da fare. E, in effetti, è proprio così.

Fermati a pensare un secondo. Se tu fossi realmente felice con il tuo compagno, se la vostra relazione fosse sana e appagante, e se aveste il desiderio di condividere il vostro futuro insieme, non saresti capitata su questo articolo, non trovi?

Eppure, eccoti qui. Questo significa che hai realizzato che tra di voi c’è qualcosa che non va, ma che allo stesso tempo non sai come lasciarlo andare. Tuttavia, ti voglio rassicurare subito: nessuno lo sa, perché si tratta di una decisione molto difficile e sofferta.

come lasciar andare una persona

Parliamoci chiaro: per quanto tu possa sapere che è la cosa giusta per te e per la tua felicità, ciò non significa che sia semplice. Lasciar andare qualcuno a cui si è voluto bene non è mai facile, che si tratti di un partner, di un ex, di un amico o di una persona con cui si è passato molto tempo insieme.

Tuttavia, rimanere impantanati nelle stesse relazioni per tutta la vita, soprattutto quando queste sono nocive, è da irresponsabili. Sì sì, hai letto bene, irresponsabili. Perché molto spesso, per paura di soffrire troppo, le persone non trovano la forza di andare oltre, di voltare pagina e di ritrovare la felicità perduta.

E così si adagiano su una situazione che, paradossalmente, le fa soffrire comunque. Il concetto di base è che una relazione vale la pena di essere vissuta quando ci fa stare bene e quando apporta valore aggiunto nelle vostre vite.

Altrimenti, che senso ha?

Lasciar andare qualcuno non è facile, ma non permettere che questa paura possa protrarre la tua sofferenza. Accetta questo compromesso: lasciarlo andare è doloroso, ma lo è molto meno che passare un’intera vita infelice, oppure a rincorrere qualcuno.

Come lasciar andare una persona: 3 step essenziali

La difficoltà primaria nel lasciar andare un amore è diventare consapevoli che, ormai, la relazione non è più fonte di felicità, spensieratezza e allegria. In effetti, si tratta di un atto di maturità e realismo che, sappilo, non è da tutti.

Molto spesso ci ritroviamo di fronte a relazioni di amici, genitori e conoscenti che non ci capacitiamo di come continuino ad andare avanti. Nella maggior parte dei casi, non è l’amore a “tirare avanti la baracca”, ma la forza dell’abitudine e la paura del cambiamento.

Lasciar andare un amore significa soffrire nel presente a fronte di una felicità futura, ma non troppo lontana, che durerà nel lungo termine. Tuttavia, per aiutarti a rendere questo processo il meno drammatico possibile, ho evidenziato tre step che, per quanto possibile, ti aiuteranno a vivere meglio questa situazione.

Ad ogni modo, sappi che ci sono molte altre tecniche, strategie e consigli che potresti mettere in pratica sin da subito per riuscire a lasciarlo andare e per riprendere la tua vita in mano.

Se bastassero realmente tre step per lasciar andare un grande amore, non sarebbe poi così difficile, non credi? Perciò, se vuoi avere una conoscenza più approfondita dell’argomento, ti suggerisco la lettura del manuale Ricominciare Dopo Una Delusione D’Amore

Scopri il metodo e le migliori tecniche per smettere di soffrire per amore, dimenticare velocemente l’ex e ricostruire una vita stupenda

1. Sii onesta con te stessa e togliti il paraocchi

Il primo passo da fare per riuscire a lasciarlo andare è guardare la realtà per quella che è. Smettila di “raccontartela”, perché ti ripeto, se sei capitata su questo articolo significa che sai di non essere felice.

Quello che devi fare, prima di qualsiasi altra cosa, è diventare pienamente consapevole di come la tua relazione stia influenzando te, la tua vita e la tua felicità. Per aiutarti, cerca di rispondere in modo sincero a queste domande:

  • La mia relazione è sana?
  • Litighiamo o discutiamo frequentemente?
  • Riusciamo a capirci e ad avere una comunicazione costruttiva?
  • Il tempo che passiamo insieme è di qualità? Siamo davvero felici di stare insieme?
  • Abbiamo ancora gli stessi obiettivi? Guardiamo ancora verso la stessa meta?
  • Sono innamorata o sto con lui perché ormai è così da tanti anni e non riesco ad immaginare una vita senza di lui?

So che non è semplice essere sinceri con se stessi, specie quando ci sono in gioco i sentimenti, ma è necessario che tu faccia almeno un tentativo. Non continuare a prenderti in giro e a dipingere la realtà a tuo favore: guardala in faccia!

2. Chiudi i rapporti con lui

A questo punto, il secondo passo che dovrai fare è lasciarlo andare. Se vuoi voltare pagina ed iniziare a scrivere un capitolo nuovo, più felice ed entusiasmante della tua vita, da qualche parte dovrai pur cominciare.

Quando ti sentirai pronta a prendere questa decisione, mi raccomando, mettiti nelle migliori condizioni per cercare di soffrire il meno possibile. E come riuscirci? Tagliandoci i rapporti.

come lasciar andare un amore

Neanche questo sarà semplice, ma è l’unico modo che hai per allontanare questa persona dalle tue giornate e per provare a guardare oltre. Quando si faranno vivi i ricordi, la nostalgia o la tristezza, torna a porti le domande che ti ho scritto sopra.

Ti servirà per ricordarti perché lo hai fatto.

3. L’accettazione del dolore

Come dicevamo all’inizio della guida, lasciarlo andare non è semplice. Si tratta di una decisione sofferta e difficile, che sai già ti costerà in termini emotivi. Questa, però, deve essere una presa di coscienza, e non qualcosa che ti paralizza.

Nessun dolore è troppo grande per essere superato, specie quando si parla di star male per un periodo di tempo determinato per assicurarsi una vita realmente felice. É un compromesso che vale la pena di essere accettato, anche se ti ci vorrà tempo per capirlo.

Ad ogni modo, quello che ti sconsiglio di fare è di cercare di “fare la dura”. Non riuscirai mai a prendere questa decisione senza soffrire, perché bene o male, anche nel caso in cui non fossi più innamorata di lui, subentrerà il legame che avete instaurato, le abitudini, i ricordi, e più in generale tutto ciò che avete condiviso insieme.

Dai tempo a te stessa e ai tuoi sentimenti e pensa al fatto che stai prendendo questa decisione per un bene più grande: la tua vita.

Come lasciar andare un ex

Fino ad ora abbiamo parlato di lasciar andare una persona o il proprio compagno, ma, come lasciar andare un ex? In questo caso, più che di lasciar andare, bisognerebbe parlare di come dimenticare un ex.

come lasciar andare un ex

Dal momento che si tratta già di un ex partner, significa che non fa già più parte della tua vita, delle tue giornate o dei tuoi piani presenti e futuri. Questo, però, non significa che tu lo abbia realmente lasciato andare.

Un conto è non starci più insieme, un conto è aver voltato pagina. Se ti rivedi in questa situazione, allora il discorso si complica un po’. Difatti, non si tratta di decidere di lasciarlo andare, ma di capire come riuscire ad andare avanti senza di lui e smettendo di soffrire.

In questo caso, quindi, mi sento di consigliarti la lettura del manuale Ricominciare Dopo Una Delusione D’Amore, scritto appositamente per aiutarti a:

  • Superare il dolore che stai vivendo
  • Dimenticare l’ex partner
  • Ritrovare la fiducia nelle relazioni
  • Ritrovare te stessa
  • Riprenderti la tua vita in mano

Scopri il metodo e le migliori tecniche per smettere di soffrire per amore, dimenticare velocemente l’ex e ricostruire una vita stupenda