Come riconoscere un narcisista: test e 5 caratteristiche evidenti

come riconoscere un narcisista

Come riconoscere una persona narcisista? Quali sono i suoi tratti caratteriali principali?

Il narcisista è colui che soffre di una condizione psicologica particolare, delicata e, purtroppo, anche pericolosa. Capire come riconoscere un narcisista, quindi, è importante per evitare di subire le sue tecniche manipolative e per riuscire ad allontanarlo.

Tuttavia, si parla di un compito abbastanza difficile, perché il narcisista agisce in modo subdolo, soprattutto all’inizio di un rapporto. Questo infatti, è proprio ciò che porta le vittime ad avere difficoltà a smascherarlo.

In ogni caso, nella guida di oggi ti ho riportato le caratteristiche principali che potrai tenere in considerazione per riuscire a riconoscere una persona narcisista. A qualsiasi punto del rapporto che stai avendo con lui, queste informazioni ti torneranno utili.

Prima di iniziare a leggere, inoltre, ti invito a prenderti 2 minuti del tuo tempo per effettuare questo breve test online che ti permetterà di comprendere meglio se il tuo uomo o la tua donna è affetto/a da narcisismo o meno.

Test sul narcisismo

Scopri se il tuo uomo o la tua donna sono affetti da narcisismo patologico, o presentano tratti narcisistici di personalità

Come riconoscere un narcisista: 5 caratteristiche

Iniziamo subito a vedere quali sono i tratti caratteriali che appartengono al narcisista e che manifesta con tutte le persone con cui ha a che fare (amici, colleghi di lavoro, familiari e partner):

1. Manca di empatia

La prima cosa che ti permetterà di riconoscere un narcisista è la sua incapacità di mettersi nei panni dell’altro. Detto in altri termini, il narcisista è una persona priva di empatia, che non riesce a comprendere gli altri, le loro situazioni o i loro stati d’animo.

Questa mancanza può venire fuori nelle amicizie, sul lavoro e anche con la partner. Da questa incapacità deriva sia molto distacco, sia l’impossibilità di offrire aiuto, supporto e comprensione.

2. Ha un ego smisurato

Un’altra caratteristica che contraddistingue il narcisista, e che quindi ti permetterà di riconoscerlo, è la grandezza del suo ego. Qui non parliamo semplicemente di una persona con un’elevata autostima (aspetto positivo), bensì di un uomo con manie di grandezza.

Il narcisista si sente superiore, impeccabile, perfetto. E non solo: egli desidera e pretende che le persone che gli sono vicine lo osannino, lo mettano su un piedistallo. Lui ha bisogno che il suo ego venga nutrito dalle attenzioni degli altri, per non parlare delle attenzioni della sua partner.

3. Raramente dice la verità

In questa guida abbiamo visto come il narcisista non sia sincero quando dice addio, e nel spiegarne il motivo, abbiamo capito anche che il narcisista è una persona tendenzialmente bugiarda, che racconta molte menzogne.

In altre parole, è davvero difficile riuscire a fidarsi di un narcisista, perché nella maggior parte dei casi si ritroverà a fare l’esatto opposto di quello che dice. Oppure avrà atteggiamenti contrastanti, che risultano a volte inconcepibili.

Si pensi che a volte, per poter ricevere adorazione e attenzione, il narcisista tende anche a ingrandire un’esperienza che ha vissuto così da poter risultare il protagonista eroico di quella situazione.

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui

4. Tende a manipolare le persone

Purtroppo, il narcisista è un uomo che tende a sfruttare i rapporti con le persone per poter soddisfare i propri bisogni. Di veritiero, sano e reale c’è ben poco nelle relazioni che costruisce, perché tutto ha un preciso scopo nella sua mente.

Lui sceglie le sue vittime in base a ciò che queste sono in grado di offrirgli, e non solo: nel rapporto, il narcisista tenderà a mettere in atto delle tecniche manipolative per dimostrare a se stesso di essere nel pieno controllo della situazione.

Per riconoscere un narcisista infatti, ti basterà anche guardare la sua incapacità di lasciar condurre “il gioco” ad un’altra persona. Lui deve sempre essere in una posizione di dominio, forza e controllo, e per farlo, purtroppo, mette in atto delle tecniche manipolative che possono portare la partner a provare grandi dolori.

Le più diffuse sono il ghosting, il silenzio punitivo, il gaslighting e anche l’hoovering. Questo ti fa già capire che il narcisista non si limita a vivere un rapporto, bensì segue uno schema mentale preciso, che ritorna con ogni vittima. In questo caso potrebbe esserti utile leggere la guida su come difendersi da un narcisista.

5. Non è in grado di accettare le critiche

Infine, per riconoscere una persona narcisista, potrai guardare le sue reazioni nel momento in cui qualcuno gli muove una critica, anche se costruttiva. E questo, ancora una volta, nella relazione con la sua partner diventa un aspetto insostenibile.

Il narcisista è sempre nel giusto e non può sentirsi dire di aver sbagliato qualcosa. Allo stesso tempo però, lui è il primo a criticare gli altri, a sminuirli e purtroppo, a volte, arriva anche agli insulti.

Come riconoscere un narcisista covert

Le caratteristiche che abbiamo visto sino ad ora appartengono tanto al narcisista overt (esplicito) quanto al narcisista covert (nascosto). Tuttavia, in quest’ultimo caso, questi tratti non vengono manifestati in modo evidente.

Ecco perché riconoscere un narcisista covert è molto più difficile. Da fuori, lui risulterà una persona introversa, timida, che prova vergogna. Pertanto, questi suoi tratti portano la vittima a non capire con chi ha effettivamente a che fare.

come riconoscere un narcisista covert

Anche perché, tra le altre cose, il narcisista covert preferisce stare da solo piuttosto che vivere situazioni di socialità. In ogni caso, anche qui tornano le caratteristiche che abbiamo visto prima, con particolare attenzione all’incapacità di ricevere critiche.

Questo si deve anche al fatto che il narcisista covert riconosce di stare male e di avere un vuoto interiore che lo dilania. Il punto, però, è che questa condizione non la attribuisce a se stesso, bensì agli altri.

Parlando delle differenze, invece, il narcisista covert è colui che tende a raccontare eventi per risultare la vittima della situazione. Lui non vuole ricevere ammirazione, bensì compassione.

Per quanto possa sembrare semplice pensare di riconoscere un narcisista covert, in realtà, quando lui compare nella vita di qualcuno, è davvero difficile riuscire a smascherarlo.

Test sul narcisismo

Scopri se il tuo uomo o la tua donna sono affetti da narcisismo patologico, o presentano tratti narcisistici di personalità

Riconoscere un narcisista: conclusioni

Nella guida di oggi abbiamo visto le principali caratteristiche che ti permetteranno di riconoscere un narcisista patologico e uno covert. In ogni caso, sappi che riconoscere un narcisista di prima battuta è praticamente impossibile.

Anche perché all’inizio di un rapporto con un narcisista, lui non evidenzia questi tratti, bensì cerca di farsi voler bene e di far innamorare la sua vittima. Questa, dagli psicologi, viene definita la fase di love bombing.

Pertanto, dopo che tu ti sarai legata a lui e ti sarai fatta un’immagine precisa e bella di chi è quest’uomo, ecco che, purtroppo, dovrai ricrederti. Questo è il punto difficile, perché lui si toglierà la maschera e tu non vorrai credere a ciò che stai vedendo.

Dietro al mondo di un narcisista si cela una realtà psicologica molto delicata, complessa e anche pericolosa. Ed è giusto che tu sia qui a domandarti come riconoscere un narcisista, perché sai quali sono i pericoli che corri.

Oltre a ciò che hai letto nella presente guida però, ti consiglio di approfondire l’argomento attraverso la lettura dell’ebook L’Antidoto Al Narcisista. Questo manuale non solo ti aiuterà a capire come riconoscere una persona narcisista, ma ti fornirà tutte le indicazioni che ti permetteranno di capire come comportarti con lui, come imparare a difenderti e cosa fare per non soccombere alle sue manipolazioni.

>>> Il libro lo trovi qui in offerta <<<

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui

5/5 - (2 votes)