Come tenere in pugno un narcisista: 4 tecniche per riuscirci

come tenere in pugno un narcisista

Ritrovarsi in una relazione con un narcisista può essere davvero un’esperienza provante, sotto molteplici punti di vista. I suoi schemi, così come il suo modo di rapportarsi alla vittima, sono pensati per metterlo sempre in una posizione di vantaggio e controllo.

Ma se sei giunta sulla presente guida significa che queste cose le sai già, ed è proprio per tale motivo che stai cercando di capire come tenere in pungo un narcisista. Ebbene, nell’articolo di oggi troverai degli spunti molto interessanti.

Mettendo in pratica tutto ciò che troverai scritto qui riuscirai sia a tenere testa al tuo narcisista, sia ad uscire da quel ruolo di vittima in cui lui ti ha messo e cerca di mantenerti. In altre parole, hai solo da guadagnarci!

Ma, prima di iniziare a leggere ti consiglio di fare il test online che trovi di seguito. Tramite qualche domanda riuscirai a capire se il tuo partner soffre effettivamente di narcisismo, e se sì, quanto questa patologia è radicata in lui.

Scopri se lui è un narcisista

Come tenere in pugno un narcisista

Prima di iniziare a vedere quali sono i comportamenti che dovrai mettere in atto per poter tenere in pugno un narcisista voglio essere molto sincero con te: non sarà facile mantenere il controllo su di lui, specie nel lungo termine.

I tuoi intenti possono essere quelli di prendere in mano la situazione e gestirla in modo diverso, ma appena abbasserai la guardia, ecco che il narcisista tornerà a comportarsi come ha sempre fatto, recuperando in fretta il suo potere sulla vostra dinamica di coppia.

Fatta questa premessa posso finalmente presentarti 4 tecniche molto potenti, che se applicherai con costanza, ti permetteranno di tenere in pugno un narcisista:

1. Mantieni la tua indipendenza

La prima cosa che dovrai fare per riuscire a tenere in pugno un narcisista è quella di non perdere la tua indipendenza, sotto tutti i fronti: economica, emotiva e di gestione dei rapporti con i tuoi amici e conoscenti.

Il narcisista, infatti, molto spesso porta la sua vittima all’isolamento, allontanandola gradualmente al suo giro di amicizie. Per non parlare del fatto che uno degli obiettivi primari del narcisista è proprio quello di renderti dipendente da lui.

D’altronde, i suoi schemi sono vincenti perché mette la vittima nella condizione di poterli “seguire”. E per evitare di arrivare a questo punto, e di conseguenza riuscire a tenerlo in pugno, dovrai sforzarti di rimanere indipendente, così che lui non possa avere pieno controllo su di te e sulla tua vita.

2. Non farti dare per scontata

Una delle cose che mette il narcisista in una posizione di forza è la serenità nel sapere che tu ci sei sempre. Una volta terminata la fase iniziale del love bombing, il narcisista pensa di tenerti in pugno, ma in realtà non è così che dovranno andare le cose.

Se vuoi essere tu quella che tiene in pugno lui, non dargli nessun tipo di garanzia. Comportati come si comporta lui con te: ogni tanto ci sei, ogni tanto sparisci, a volte gli rispondi subito, altre non ti fai viva per due o tre giorni.

tenere in pugno un narcisista

Insomma, il concetto è quello di tenerlo sulle spine, perché solo così lui si sentirà continuamente stimolato a rimanere all’interno della vostra relazione. Per intenderci, applica il classico “tira e molla”, vedrai che i risultati saranno strabilianti.

3. Fallo ingelosire

Se ti sei messa in testa di tenere in pugno un narcisista dovrai giocare con astuzia la carte della gelosia. Difatti, per quanto non lo si direbbe mai, anche un narcisista può sentirsi geloso.

Tuttavia, qui è importante capire chi è l’uomo con cui pensi di far ingelosire il narcisista. Quest’ultimo, infatti, non si sentirà minacciato dal classico bravo ragazzo che ti corteggia, bensì da un antagonista che presenti le sue stesse caratteristiche. Parliamo quindi di una persona molto sicura di sé, affascinante e di successo.

Fai allora amicizia con un altro uomo simile a lui, vacci ad un appuntamento, e fallo sapere al tuo narcisista. Stai pur certa che lui si attiverà per mantenere la relazione con te e per far sì che tu non possa abbandonarlo per l’altro uomo!

4. Gestisci le emozioni durante le conversazioni con lui

Il quarto ed ultimo consiglio che ti do per riuscire a tenere in pugno un narcisista è quello di imparare a gestire le conversazioni che hai con lui. Avere a che fare con un narcisista non è semplice, specie perché lui ti metterà nella condizione di perdere la calma e il controllo.

E se tu “cascherai nella sua trappola”, lui avrà vinto a mani basse. Invece, è importante che tu riesca a gestire le tue emozioni, che non ti faccia vedere in balia delle sue parole e che, alla fine, sia tu ad uscire vincente dal dialogo.

Per farlo, dovrai riuscire a non perdere il controllo e anzi, a mostrarti calma e indifferente di fronte alle sue parole. In questo modo gli farai capire in modo chiaro e netto che lui non ha alcun tipo di influenza su di te, nemmeno a fronte dei suoi più grandi sforzi manipolativi.

Tenere in pugno un narcisista: conclusioni

Bene, ora che sai cosa dovrai fare e come dovrai comportarti per riuscire a tenere in pugno un narcisista possiamo passare alle conclusioni, in cui vorrei fare qualche riflessione insieme a te.

Come ti anticipavo all’inizio, mettersi nella condizione di tenere in pugno un narcisista è già un inizio per poter uscire dal ruolo di vittima. Tuttavia, in questi casi bisogna essere lungimiranti e domandarsi fino a che punto può valerne la pena.

E qui, purtroppo, dobbiamo introdurre il concetto di dipendenza affettiva. Se hai riconosciuto che il tuo partner è un narcisista, perché sei più intenta a tenergli testa che a chiudere con lui?

Queste sono domande che ti devi porre, perché parliamo di scelte che possono fare la differenza tra una vita piena e felice, e una vita in costante apprensione e controllo per mantenere la relazione con lui.

Pertanto, prima di iniziare a mettere in atto i comportamenti che abbiamo descritto poco fa, ti invito a domandarti se pensi che possa davvero valerne la pena. O meglio, come si dice a volte, valerne la felicità.

Queste sono considerazioni che solo tu puoi fare nei confronti di te stessa, ma permettimi di fornirti una risorsa molto utile che potrebbe aiutarti a capire qual è la cosa migliore da fare: “L’Antidoto al Narcisista“.

Questo manuale è il più completo e autorevole che abbiamo in Italia in tema di narcisismo. Al suo interno troverai tanti altri consigli utili per imparare a gestire la relazione con il narcisista, ma il mio invito per te è di leggerlo in un’ottica riflessiva, per capire se stare con quest’uomo è davvero ciò che desideri.

>>> Il libro lo trovi qui in offerta speciale <<

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui