Crisi di mezza età e separazione: tutto quello che devi sapere

crisi di mezza età e separazione

Crisi di mezza età e separazione vanno sempre di pari passo? Quali sono gli effetti della crisi di mezza età sul matrimonio? Cosa posso fare per mio marito se sta affrontando una crisi di mezza età e vuole separarsi da me?

Quando si sta insieme da tanti anni, si è portati a pensare che la maggior parte dei problemi di coppia siano ormai alle spalle. Purtroppo non sempre è così, perché molte donne si trovano a dover fare i conti con la crisi di mezz’età del proprio compagno.

Se questa eventualità si verifica, anche una coppia molto affiatata può vivere enormi tribolazioni, che mettono ogni cosa in discussione. Tuttavia, per quanto crisi di mezza età e separazione vadano spesso a braccetto, non è detto che le cose debbano finire per forza così.

Nell’articolo che trovi di seguito analizzeremo in modo approfondito il fenomeno. Se anche tu ti ritrovi a dover combattere con la crisi di mezza età del tuo compagno continua a leggere. A fine lettura conoscerai ogni aspetto di questo problema e saprai anche come affrontarlo, così da riportare la pace nella tua vita di coppia.

Prima di proseguire con la lettura, rispondi alle domande del test online che trovi di seguito. Questo ti consentirà di fare una prima analisi della tua situazione e comprendere quante possibilità hai di sistemare il tuo matrimonio. Inizia ora cliccando qui.

Quante sono le tue reali probabilità di riconquista?

Crisi di mezza età: cos’è

Iniziamo la nostra analisi spiegando per bene cos’è la crisi di mezza età maschile e come essa si manifesta.

La prima cosa da sapere è che tale fenomeno non si presenta in un’età ben definita. Molto dipende anche dalla durata della vostra relazione. In media, un uomo affronta la crisi di mezza età verso i 50/60 anni, ma se questo si è spostato molto giovane essa si può presentare anche subito dopo la quarantina.

Quando la crisi ha inizio l’uomo che ne soffre vede tutto il suo mondo vacillare. Le cose che per lui erano più importanti perdono ogni senso, diventando, al massimo, motivo di fastidio misto a repulsione.

Non fare l’errore di giudicarlo male: la psicologia della crisi di mezz’età in un uomo è molto profonda. Il suo malessere non è dovuto ad un semplice capriccio, ma ad una lunga serie di circostanze.

I sogni che aveva da giovane diventano sempre più irrealizzabili, magari perché si è dedicato troppo alla famiglia. Allo stesso modo, l’esperienza e la vita gli hanno mostrato come gli ideali in cui credeva fossero effimeri.

Insieme ai suoi sogni di giovinezza, vede decadere anche il suo fisico. La forza e la prestanza di un tempo iniziano a mancare. Problemi di salute come la pressione alta ed il calare della vista, gli ricordano che ormai la giovinezza è sfuggita per sempre.

In alcuni casi si verificano anche le prime defaillance sessuali che pesano come un’incudine sul suo orgoglio, soprattutto in una società come la nostra.

crisi di mezza età cos'è

Questo connubio di cose lo guida verso un pensiero tanto chiaro quanto terribile: la parte più bella della sua vita è terminata ed ora non gli resta altro che diventare sempre più vecchio.

Tale convinzione lo porta ad essere malinconico, deluso ed arrabbiato con tutti. Inizia a chiudersi sempre di più in se stesso, alzando dei muri anche con le persone più care, soprattutto con la propria compagna.

In queste situazioni, l’uomo prova ad esorcizzare il suo malessere con una condotta che non gli è mai appartenuta. Infatti, non è raro vedere un uomo, magari padre di famiglia, che è sempre stato una persona distinta, iniziare a farsi tatuaggi, ad andare in discoteca o ad avere un culto del proprio corpo esagerato.

Altro fattore comune è l’improvviso interesse per gadget più o meno costosi. Questo desiderio di apparire viene spesso seguito anche da un interesse non troppo celato per ragazze molto più giovani.

In questo modo, un uomo che è sempre stato ligio al dovere e tutto per la famiglia inizia ad indossare vestiti firmati, orologi costosi, facendo il filo a ragazze con 20 anni di meno.

Come è prevedibile, tale cambiamento ha delle ricadute anche sulla sua vita come padre, ma soprattutto come marito. Iniziano i litigi, le incomprensioni e non è raro vedere un uomo rinfacciare alla propria moglie di avergli rovinato la vita. Questo vortice, può anche culminare con un vero e proprio tradimento.

Tuttavia, non fare l’errore di pensare che tuo marito sia diventato un mostro senza cuore. Egli è solo malinconico, confuso ed è divorato dal terrore di non aver vissuto appieno la sua vita.

E ancora: devi tener conto che nella nostra società, per un uomo è quasi proibito esprimere i propri sentimenti e le proprie debolezze senza sentirsi denigrato o deriso. Questo lo obbliga a tenersi tutto dentro, con tutte le conseguenze del caso.

Crisi di mezza età e separazione

Ora che abbiamo un’idea più chiara su cosa sia la crisi di mezz’età, vediamo quanto influisce davvero sulla vita di coppia.

La crisi di mezza età maschile ed il divorzio sono spesso collegate, ma non è detto che una cosa implichi per forza l’altra. Infatti, la questione è molto più complessa.

Il primo fattore riguarda il suo carattere. Per quanto la crisi di mezz’età colpisca quasi tutti, non è detto che la reazione sia sempre la stessa. Ci sono persone che si lasciano andare e fanno sì che i comportamenti citati in precedenza prendano il comando, perdendo del tutto la bussola. In tali situazioni il matrimonio è ad altissimo rischio.

Per contro, ci sono anche uomini che reagiscono e riescono a trovare nuove motivazioni, uscendone più o meno tutti interi e salvando la propria relazione.

crisi di mezza età uomo e matrimonio

Parte importante in questo processo è da accreditate anche alla moglie. Infatti, sta anche a lei cercare di aiutare il proprio compagno a riprendersi.

Molte donne non riescono a capire appieno la sofferenza e lo sconforto provati dal marito ed invece di provare ad aiutarlo lo incalzano con invettive ed accuse, che altro non fanno che esacerbare ancora di più la situazione. In questi casi, crisi di mezza età e separazione vanno di pari passo.

Invece, se la moglie riesce ad essere empatica, ad intuire i sentimenti del proprio partner e ad avere abbastanza carattere da riuscire a prendere in mano la situazione, la crisi di mezza età può essere gestita e risolta.

Crisi di mezza età uomo e matrimonio: come reagire

Abbiamo visto come un uomo che affronta la crisi di mezza età rischi di distruggere il suo matrimonio, ma si è anche detto che quando la moglie sa come muoversi può ancora sistemare le cose. Ciò vale anche se tu ti sei già allontanata dal tuo uomo e se la separazione sembra inevitabile.

Se stai vivendo questa situazione, leggi con attenzione quanto segue perché ti spiegherò come reagire e sistemare la situazione.

1. Capisci cos’è che non va

La prima cosa da fare quando la crisi di mezza età mette a rischio il tuo matrimonio è capire cosa fa stare male tuo marito.

Evita di aggredirlo e rimproverarlo. Al contrario, mostrati disponibile al dialogo e mettilo a suo agio così da permettergli di aprirsi senza sentirsi un debole. Forse ha dei sogni che non è riuscito a realizzare, oppure inizia sentirsi vecchio ed inadeguato.

Durante questo periodo devi pensare a lui come se fosse un adolescente e non come un uomo adulto. Devi fargli più da madre che da moglie e devi sostenerlo. Del resto, lui ha speso la sua vita per te e la famiglia e quindi, si merita tutta la comprensione e l’appoggio del mondo.

2. Crea una nuova complicità

Se vuoi salvare la tua relazione dalla crisi di mezza età devi anche consolidare la complicità tra te ed il tuo uomo.

Uno dei tanti fattori che portano tuo partner a vivere la crisi di mezza età è il vedere le proprie forze ed energie calare. La paura di non essere più un vero uomo inizia a farsi strada in maniera sempre più invasiva.

Il tuo compito sarà quello di fargli capire che la sua vita e quella della vostra coppia è tutt’altro che finita. Invitalo ad affrontare nuove sfide: iniziate a fare attività sportiva insieme, uscite più spesso la sera, fallo sentire vivo e soprattutto fate l’amore il più possibile.

Questo aiuterà a creare una nuova complicità tra voi due rafforzando il vostro rapporto di coppia. Se è il caso affronta con una leggera ironia qualche sua piccola defaillance. Alleggerisci i toni, ma prendilo sempre sul serio. Sappi che lui sta vivendo un vero malessere e sapere che tu non lo abbandoni è di fondamentale importanza per lui.

Per altri utili consigli su come ricreare la giusta complicità tra te ed il tuo partner leggi adesso il nostro articolo “Come riconquistare un ex: 5 tecniche basate sulla psicologia“.

3. Non abbassare la guardia

Fino ad ora ti ho consigliato di essere dolce e gentile, tuttavia ciò non significa che devi abbassare la guardia, perché un tradimento da parte sua è altamente possibile in questa fase.

Cerca sempre di tenerlo sotto controllo, seguendo i suoi passi da lontano e facendo attenzione ad ogni piccolo dettaglio. Vedi se ha nuove compagnie, se inizia a prendersi troppa cura di sé e se risulta un po’ troppo impegnato. Se così dovesse essere passa all’azione.

Su come muoverti in questo senso leggi ora il nostro articolo “Crisi di mezza età uomo e tradimento“, dove ogni cosa è spiegata nei dettagli.

4. Riconquistalo

L’ultimo punto è quello più importante: riconquista il suo cuore. Questo vale soprattutto se la crisi di mezza età sta portando alla vostra separazione.

Il modo migliore per far ritornare il tuo uomo sui suoi passi è quello di leggere “Il Codice Della Riconquista“. Si tratta di un e-book creato proprio per chi come te vede la sua storia d’amore a rischio.

Pagina dopo pagina imparerai come gestire il tuo uomo e la sua crisi e come rivalutare te stessa per diventare di nuovo attraente ai suoi occhi. Ti sarà anche insegnato a riconoscere quali sono le tue eventuali colpe nella vostra crisi di coppia e come porvi rimedio.

La parte più preziosa del libro è probabilmente quella che presenta le 7 tecniche di riconquista, grazie alle quali riuscirai ad invertire la situazione, facendo tornare il tuo uomo da te, con la coda tra le gambe, nonostante la sua crisi di mezza età.

Si tratta davvero di un manuale completo e quelli citati sono solo alcuni degli argomenti trattati. Per scoprire la lista dei contenuti o per acquistarlo in offerta speciale, clicca qui.

5/5 - (1 vote)