Dopo quanto tempo un uomo sente la mancanza? Ecco la risposta definitiva

dopo quanto un uomo sente la mancanza

Dopo quanto tempo un uomo sente la tua mancanza?

Eccola qui, una delle domande più classiche che si pongono le donne dopo la fine della propria relazione. E in effetti, quando si desidera riconquistare un ex, è più che lecito voler sapere quali siano le sue “tempistiche”.

Nella guida di oggi cercheremo di fare chiarezza circa questo argomento, così che tu possa fare tutti i calcoli del caso e sapere in quale fase si trova ora il tuo ex. Prima, però, ti chiedo di investire 2 minuti del tuo tempo per effettuare questo test gratuito che ti permetterà di conoscere la percentuale di chance che hai di ritornare con il tuo ex:

Quante sono le tue reali probabilità di riconquista?

Fine della relazione e mancanza: un processo inverso per uomo e donna

Come prima cosa vorrei spiegarti il motivo per cui le donne sono sempre intente a capire dopo quanto tempo un uomo sente la mancanza e perché, invece, gli uomini non si pongono questa domanda.

Il motivo è da ricercarsi proprio nel modo con cui uomini e donne affrontano il dolore che si presenta nel periodo immediatamente successivo alla fine della relazione. Per le donne possiamo dire che sia un processo più lineare.

All’inizio si sta male, ci si sente tristi, si soffre la solitudine e si nutrono speranze di poter tornare insieme. Con il passare del tempo, però, questi sentimenti lasciano spazio al ritrovamento di se stesse, della felicità e della spensieratezza.

dopo quanto tempo un uomo sente la mancanza

In genere, anche se è impensabile fare una stima specifica e universale, si parla di qualche settimana. Ad ogni modo, diciamo che per le donne si tratta di un vero e proprio percorso di guarigione.

Per gli uomini, invece, nella maggior parte dei casi, succede esattamente il contrario. I primi giorni sono dettati da uno stato di liberazione e “leggerezza” che rappresenta lo scarico delle responsabilità, del peso delle cose che non andavano e del fatto di essere tornati single.

Gli amici, poi, rappresentano un’ulteriore fonte di svago e divertimento, cose che tentano di non far mancare a colui che si è appena lasciato. In sostanza, quindi, nel periodo successivo alla fine della relazione è molto difficile che l’uomo si metta a riflettere, pensare o analizzare ciò che è appena successo.

Questa fase, infatti, arriva dopo, nel corso delle settimane successive. Al contrario, le donne sono solite affrontare prima il dolore, per poi rinascere piano piano e in modo definitivo.

Dopo quanto tempo un uomo sente la tua mancanza?

Bene, ora che sei a conoscenza del modo attraverso il quale un uomo processa il dolore dovuto alla fine di una relazione possiamo finalmente rispondere alla fatidica domanda.

Il tempo dopo il quale un uomo raggiunge l’apice massimo di nostalgia nei confronti della ex è di circa un mese. Tuttavia, è bene sottolineare che un uomo (così come una donna) riuscirà a sviluppare un sentimento di nostalgia a fronte di un netto periodo di distacco.

dopo quanto tempo un uomo sente la tua mancanza

Sul nostro blog ne abbiamo parlato diverse volte, si tratta del principio del nessun contatto. In sostanza, si parla di un periodo durante il quale tutte le comunicazioni con l’ex dovranno essere interrotte.

Questo, oltre ad essere l’unico modo per poter consentire al tuo ex di sviluppare la mancanza nei tuoi confronti, è una delle tattiche di riconquista più efficaci in assoluto.

Questa non è certamente la sede per parlarne, ma se desideri approfondire l’argomento ti consiglio di leggere il manuale Il Codice Della Riconquista, interamente dedicato alle migliori tecniche che potrai utilizzare per riconquistare il tuo ex.

Iscriviti Al Percorso Gratuito Di Riconquista E Ricevi Subito Il Metodo Segreto Per Farlo Tornare Immediatamente Tra Le Tue Braccia!!

Dopo quanto un uomo sente la mancanza: a cosa prestare attenzione

L’ultima considerazione di cui vorrei tu fossi al corrente è che sentire la mancanza di qualcuno non significa necessariamente esserne innamorati. Questo, ovviamente, vale tanto per il tuo ex quanto per te.

La mancanza dell’ex, infatti, può essere anche solo determinata dal fatto che, non stando più insieme, venga meno tutta la routine e l’abitudine che si era costruita nel corso del tempo.

Quando una relazione finisce, infatti, non bisogna fare i conti solo con l’assenza del partner, ma con tutto ciò che ci dava e che si condivideva. Questo, però, non deve essere confuso con il sentimento che noi tutti chiamiamo amore.

L’amore è un sentimento forte e implacabile che, se non viene “soddisfatto”, ci fa vedere un mondo in bianco e nero. La mancanza di qualcuno per amore, dunque, è forte e lascia poco spazio a qualsiasi altro pensiero.

Al contrario, la mancanza dell’ex derivata da altre motivazioni, seppur sempre legate alla sfera del sentimento, tende ad affievolirsi man mano che subentra la razionalità, la forza ed il desiderio di voltare pagina.

Se credi che la mancanza del tuo ex sia dovuta al fatto che tu sia ancora innamorata di lui, allora ti suggerisco la lettura del manuale Il Codice Della Riconquista, che fornendoti le migliori tecniche di seduzione e riconquista ti aiuterà a tornare tra le braccia del tuo ex.

3.5/5 - (4 votes)