Il mio ex è tornato dopo mesi di silenzio: come comportarti

È tornato dopo mesi di silenzio

Il mio ex è tornato dopo mesi di silenzio, che cosa significa? Come dovrei interpretare il suo ritorno e cosa dovrei fare?

La vostra relazione è finita da tempo e forse non ti saresti mai immaginata un ritorno da parte del tuo ex, eppure eccoti qui, a leggere una guida dedicata proprio a questo argomento.

Ora hai tanti dubbi a cui vuoi trovare risposta, così come forse hai anche molti timori. Insomma, la situazione non è chiara, anche perché magari la vostra relazione era finita in un modo che non lasciava molto spazio a possibili riaperture.

Ma la vita è imprevedibile, e quindi a volte ci si ritrova in delle circostanze un po’ ambigue. In ogni caso, qui troverai tutte le risposte che stai cercando, perché analizzeremo il ritorno del tuo ex da tutti i possibili punti di vista.

Prima di iniziare a leggere, però, ti invito a prenderti due minuti per effettuare questo test online molto utile, che ti aiuterà a definire con precisione le tue probabilità di tornare insieme al tuo partner. Clicca sul bottone qui sotto e scopri se hai almeno il 50% di probabilità di riconquista!

Quante sono le tue reali probabilità di riconquista?

Il mio ex è tornato dopo mesi: le possibili motivazioni

Per capire le ragioni che possono aver portato il tuo ex a tornare, è necessario prima parlare delle cause che possono averlo spinto ad allontanarsi. Insomma, agli occhi di una donna non è un atteggiamento “normale”, e quindi cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.

Innanzitutto, devi sapere che, a differenza delle donne, gli uomini sentono la necessità di allontanarsi dalla propria donna per questioni ormonali.

Man mano che la relazione procede, entrambi i partner iniziano a sviluppare l’ossitocina. Questa sostanza, nella donna provoca un desiderio di avvicinamento, effusioni e innamoramento, mentre nell’uomo provoca un calo del testosterone.

E dunque, molti uomini si allontanano dalla propria donna per ripristinare sia il desiderio, sia il proprio sentimento. Ovviamente non lo fanno in modo consapevole, dato che si tratta di una dinamica del tutto inconscia, che li porta a comportarsi come degli elastici.

Prima perdono interesse e si allontanano, per poi, anche dopo mesi di silenzio, tornare dalla ex (o dalla ragazza che stavano frequentando) con un rinnovato slancio.

il mio ex è tornato

Poi, chiaramente, l’allontanamento del tuo uomo (e la fine della vostra relazione) potrebbe essere dovuto anche a problemi più concreti, intervenuti nell’ultimo periodo che avete vissuto insieme. Potrebbe averti lasciata ed essere sparito nel nulla. Tuttavia, la nostalgia e la solitudine potrebbero averlo spinto a pentirsi della decisione presa, oppure a rifarsi sotto con te per soddisfare i suoi bisogni sessuali.

Infine, come anticipato, l’uomo che sparisce e poi ritorna dal nulla potrebbe anche aver applicato il ghosting, una strategia che appartiene ai narcisisti. Qui, purtroppo, il discorso si fa molto più serio (e pericoloso), poiché parliamo di una persona che soffre del disturbo narcisistico di personalità.

Se, per esempio, questa non è la prima volta che lui sparisce e poi ritorna, dovresti iniziare a sospettare che possa trattarsi di un narcisista. In questo caso, l’unica cosa che ti resta da fare è approfondire la psicologia del narcisista e imparare a difenderti dalle manipolazioni del tuo partner.

Per farlo, puoi affidarti al manuale L’Antidoto Al Narcisista, che ti avvicinerà al mondo del narcisismo fornendoti tutti gli strumenti per poter contrastare le strategie del tuo partner e per uscire dal ruolo di vittima nel quale lui ti sta posizionando:

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui

È tornato dopo mesi di silenzio: cosa fare

Bene, ora che abbiamo analizzato sia le possibili cause del suo allontanamento, sia il perché potrebbe essere tornato, vediamo quali sono gli atteggiamenti che dovrai mantenere tu nei suoi confronti:

1. Capisci se ne vale la pena

Il fatto che il tuo ex sia tornato dopo mesi di silenzio non significa né che sia deciso ad impegnarsi in una relazione, né che debba esserlo tu. Il suo silenzio può aver provocato dei “danni” in te, magari anche solo a livello sentimentale o mettendo in dubbio la sua fiducia.

Pertanto, non è detto che tu debba essere disposta a ributtarti a capofitto in qualcosa che non ti convince. Prenditi il tuo tempo per pensarci, capisci se può valere la pena investire tempo ed energie con lui e se è effettivamente quello che vuoi.

Lui è tornato forse dando per scontato che ti avrebbe ritrovata (atteggiamento tipico del narcisista), ma non è detto che per te le cose siano rimaste invariate. Quindi non avere fretta e pensaci con calma.

2. Parlagli in modo chiaro

La seconda cosa che dovrai fare è parlare chiaramente con il tuo ex per capire quali sono le sue intenzioni. Riprendendo quanto detto nel punto precedente, è più che lecito che tu voglia “giocare sul sicuro” ed evitare altri possibili dispiaceri.

Perciò non farti scrupoli a fargli domande e a pretendere chiarimenti, perché se non sarà in grado di darti risposte soddisfacenti, è impensabile che tu possa dare una seconda possibilità al vostro rapporto.

Allo stesso tempo, però, per quanto mi rendo conto che sia difficile, devi cercare di non opprimerlo e di non mettergli troppa pressione addosso. Se pensi che lui sia quello giusto e vedi che ha voglia di rimediare, concedigli la possibilità di riprendere la storia da dove si era interrotta.

3. Non mostrarti troppo disponibile

Il terzo consiglio che ti do se il tuo ex è tornato dopo mesi di silenzio è di “ripagarlo con la sua stessa moneta, tenendolo un po’ sulle spine. Non sto dicendo che tu debba sparire a tua volta, ma è giusto che lui non dia nulla per scontato.

il mio ex è tornato dopo mesi

Quindi cerca di non mostrarti troppo disponibile o di essere eccessivamente presente, perché così lo rimetti in quella situazione di confort che potrebbe riallontanarlo. Incuriosiscilo, esci con le tue amiche, tarda nelle risposte… Insomma, le donne sono brave in questo, e tu non devi fare altro che evitare di dargli troppe sicurezze.

4. Attrailo a te

Se riuscirai a tenerlo sulle spine avrai già fatto un ottimo lavoro, ma ci sono anche altri atteggiamenti che possono portarlo a sentirsi attratto da te. Il primo, chiaramente, è la gelosia, che dosata al punto giusto gli farà capire quanto vuole stare con te.

In seconda analisi, quando lui ritornerà, non aggredirlo e non essere scontrosa, ma anzi, cerca di mostrarti positiva. Le persone positive attraggono sempre, e se in più riuscirai a stuzzicarlo un po’, ci metterà poco a convincersi che sei quella giusta.

Iscriviti Al Percorso Gratuito Di Riconquista E Ricevi Subito Il Metodo Segreto Per Farlo Tornare Immediatamente Tra Le Tue Braccia!!

Il mio ex è tornato: conclusioni

Ora che questa guida giunge al termine spero tu abbia più informazioni per capire come gestire la situazione. Tuttavia, sono abbastanza certo che tu abbia ancora diversi pensieri che ti rincorrono, perché si tratta di un tema molto delicato.

E dunque, per trovare risposte concrete e complete a qualsiasi tuo dubbio, ti invito alla lettura dell’ebook Il Codice Della Riconquista. Questo manuale ti aiuterà a capire bene le dinamiche e la psicologia di coppia, fornendoti al tempo stesso un percorso completo ed efficace per poter riconquistare il tuo ex.

Ricordati, infatti, che il suo ritorno non significa per forza la volontà di impegnarsi in una relazione, e allora a quel punto sei tu che devi prendere in mano le redini della situazione. Ebbene, Il Codice Della Riconquista ti mostrerà come farlo.

Se sei davvero intenta a riconquistare il tuo ex e a farlo nel modo migliore (e definitivo) tutto quello che devi fare è leggere questa preziosa risorsa e mettere in pratica tutto ciò che trovi scritto al suo interno.

Il libro lo trovi in offerta speciale su questa pagina >>

5/5 - (3 votes)