La partner ideale del narcisista: personalità e caratteristiche

la partner ideale del narcisista

Nella maggior parte dei casi, quando si parla di narcisismo, si cerca di capire, studiare e valutare il soggetto affetto da questa patologia. Tuttavia, quando nasce una relazione con un narcisista, non dobbiamo dimenticarci che dall’altra parte c’è un’altra persona.

Ma di chi stiamo parlando? Chi è la partner ideale del narcisista? O meglio, perché alcune donne lamentano di attirare solo narcisisti nella propria vita? Purtroppo, come vedremo, ci sono degli schemi abbastanza precisi che legano alcune donne ai narcisisti, e viceversa.

I narcisisti rimangono sempre molto affascinati dal gusto della conquista, dalle sfide e da tutto ciò che è esteticamente apprezzabile (donne incluse), ma in realtà, c’è molto di più dietro al legame che si crea tra un narcisista e la sua futura compagna.

Nella guida di oggi, dunque, ti spiegherò quali sono le caratteristiche della partner ideale del narcisista. Prima di ogni altra cosa, però, ti chiedo di effettuare questo breve test che ti permetterà di comprendere se l’uomo con cui hai a che fare sia davvero un narcisista:

Scopri se lui è un narcisista

La partner ideale del narcisista esiste?

Ebbene sì, la partner ideale del narcisista esiste. Forse non ne eri a conoscenza e tutt’ora fatichi a comprendere come sia possibile, ma ci sono alcune donne il cui carattere ed aspetto esteriore le rendono le compagne giuste per un narcisista.

Tuttavia, diventa importante effettuare una distinzione: la partner ideale del narcisista overt non può essere la stessa del narcisista covert.

Nel primo caso ci troviamo di fronte al narcisista che dallo psicologo e ricercatore Paul Wink viene definito “a pelle spessa”. Il narcisista overt è spesso arrogante, ha un ego predominante, è privo di empatia, vuole stare al centro dell’attenzione, si pensa superiore agli altri ed approfitta di chi ha vicino per nutrire i suoi bisogni.

Pertanto, l’overt tende a puntare su donne che può ritenere inferiori a lui per cultura, reddito, posizione sociale o intelligenza, così da poter esercitare meglio il suo potere.

Il narcisista covert, invece, definito sempre da Paul Wink come narcisista “a pelle sottile”, presenta una personalità del tutto diversa. Egli è tendenzialmente timido, vergognoso, prova un senso di inferiorità, si sente vulnerabile, è alla ricerca di approvazione ed è molto sensibile alle critiche degli altri.

la preferita del narcisista

Il covert, quindi, rimane affascinato da donne forti e indipendenti, per poi, però, cercare di distruggere queste qualità con l’intento di poter competere sullo stesso livello. Ecco perché parlare semplicemente della partener ideale del narcisista è un po’ limitante: prima dobbiamo capire con quale tipologia di narcisista abbiamo a che fare.

In ogni caso, devi sapere che la persona “adatta” a star al fianco di un narcisista è colei che è in grado di colmare le sue mancanze e, allo stesso tempo, di rispondere ai suoi bisogni.

Detto in altri termini, parliamo di una partner che va a “riempire gli spazi vuoti” del narcisista. Ecco perché, come vedremo meglio tra poco, parliamo proprio di complementarietà.

Chi è la vittima preferita del narcisista?

Che si parli di narcisismo overt o covert, c’è una costante che non cambia mai: i narcisi si mettono alla ricerca di ciò di cui hanno bisogno. Ma, dall’altra parte, com’è possibile che ci siano donne che possono essere considerate partner ideali dei narcisisti?

Purtroppo, questi soggetti scelgono con cura le loro vittime, che puntualmente presentano dei tratti specifici e che le accomunano. Innanzitutto, parliamo di donne che nella maggior parte dei casi provengono da una situazione famigliare dove non si siano sentite apprezzate e riconosciute.

Questo è il punto di partenza fondamentale di ogni donna che possa cadere nella trappola di un narcisista. Il rapporto con i genitori è stato (e magari continua ad essere) frustrante e insoddisfacente, causa della loro voglia di puntare sempre in alto.

La partner ideale del narcisista, infatti, nella sua infanzia può essersi sentita sottovalutata dalla famiglia, se non addirittura screditata. Ecco perché nella sua giovane vita ambisce a percorsi di studio brillanti, così da poter ottenere un lavoro soddisfacente e che la porti a diventare indipendente.

Questo spiega anche il motivo per cui la preferita del narcisista è una donna colta, che ha un buon lavoro e che è libera a livello professionale. Tuttavia, non dimenticarti che questa posizione sociale deriva dal desiderio di riscattarsi dal ruolo che le è stato dato in famiglia, e come tutte le cose che vengono “sepolte sotto il tappeto”, si rifletterà sempre nella sua vita.

La preferita del narcisista: caratteristiche relazionali

Poco fa abbiamo fatto un quadro ampio della partner ideale del narcisista, ma parlano più che altro del suo passato, della sua vita, della sua professione e di come si sente. Adesso, però, diventa essenziale “inquadrarla” da un punto di vista relazionale.

Perché proprio questa donna si lascia ammaliare dai narcisisti? Di base, lei vive la sua vita in modo abbastanza noioso e insoddisfacente, specie per ciò che riguarda i rapporti affettivi. Allo stesso tempo, però, gode anche di un’enorme sensibilità ed empatia, due qualità che, per contro, al narcisista mancano.

Questa è la prima grande calamita che la porta ad attrarre i narcisisti. Da una parte lei sente di dover aiutare, ascoltare ed essere disponibile e dall’altra, il narciso, sfrutta questa sua emotività per poterla manipolare.

chi è la vittima del narcisista

Pertanto, come prima cosa, la partner ideale del narcisista è una donna fortemente empatica, attenta ai bisogni altrui e una grande ascoltatrice. Inoltre, a volte, dati i problemi relazionali causati dal suo passato, questa donna potrebbe anche mostrare segni di dipendenze affettive o altre situazioni simili, che permettono al narcisista di fare breccia su di lei.

Infatti, molto spesso la partner ideale del narcisista è una donna che vede la sua via di fuga dall’infelicità nella relazione, e per questo crede quasi di dover “essere salvata”. Il problema, però, è che questa visione crea un rapporto malsano sin da subito, perché basato sul bisogno.

Infine, un’altra caratteristica della compagna ideale del narcisista è la famosa “sindrome da crocerossina“. Lei si trova di fronte ad una persona che soffre, che non sta bene, che è problematica e questo la porta ad avvicinarsi per poter offrire il suo aiuto.

L’unico problema, però, è che il narcisista non vuole e non può essere aiutato, e questo la porta a non allontanarsi da lui, perché continua a vederlo come una persona da redimere, e che quindi ha bisogno di lei.

La partner ideale del narcisista: conclusioni

Quello che hai letto in questa guida potrebbe non esserti piaciuto molto. Mi rendo conto che sono parole forti da leggere, ma era giusto dirle. Purtroppo, il sunto di tutto può essere questo: il narcisista si approfitta delle ferite della donna che incontra per poter esercitare il suo controllo e soddisfare i suoi bisogni, all’insaputa totale della vittima.

Quest’ultima, infatti, non saprà sin da subito di avere a che fare con un narcisista, perché purtroppo è una maschera che cade dopo diverso tempo che viene indossata. Questo, quindi, la porterà a patire le manipolazioni narcisistiche durante tutto l’arco della relazione.

Tuttavia, per fortuna, ad oggi c’è una soluzione concreta ed efficace che aiuta tutte le donne che si stiano ritrovando a vivere un rapporto con un narcisista. Sto parlando del manuale L’Antidoto Al Narcisista, il libro più autorevole in Italia in tema di narcisismo.

Grazie a questa lettura potrai:

  • Scoprire più da vicino chi è davvero l’uomo narcisista
  • Migliorare la comunicazione con il narcisista
  • Difenderti dalle sue tecniche manipolative
  • Riprendere la tua indipendenza
  • Imparare a difenderti da lui
  • Conoscere 7 errori che la maggior parte delle donne commette con i narcisisti
  • E molto altri ancora…

Pertanto, se desideri dare una svolta alla relazione che hai con quest’uomo, L’Antidoto Al Narcisista ti illuminerà la strada, spiegandoti per filo e per segno tutto ciò che ti serve per “tenere a bada” l’uomo narcisista.

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui

5/5 - (7 votes)