Lo scarto del narcisista: cos’è, come funziona e come comportarti

Cos’è lo scarto del narcisista?

Nel nostro blog abbiamo già parlato di molteplici tecniche usate dal narcisista. In effetti, gli uomini che soffrono di narcisismo mettono in atto diverse strategie manipolatorie, e per riuscire a non cadere nei loro “tranelli” è importante conoscerle.

Ecco perché, con la guida di oggi, aggiungeremo un altro pezzetto al nostro “puzzle”. Qui, infatti, scoprirai tutto ciò che riguarda lo scarto del narcisista, un comportamento messo in atto alla fine della relazione di coppia.

Tuttavia, prima di procedere con la lettura, ti invito ad effettuare questo breve test, affinché tu abbia la sicurezza che l’uomo, o la donna in questione sia davvero un narcisista:

Test sul narcisismo

Scopri se il tuo uomo o la tua donna sono affetti da narcisismo patologico, o presentano tratti narcisistici di personalità

Lo scarto del narcisista: di che cosa si tratta?

Lo scarto del narcisista rappresenta una delle sue principali tecniche manipolative. L’uomo narcisista, infatti, fa passare la sua relazione attraverso un percorso premeditato:

  • il love bombing;
  • la fase della sospensione;
  • la fase della svalutazione;
  • lo scarto.

Tuttavia, non è detto che ogni narcisista agisca nello stesso modo e segua lo stesso “ordine”. Quello che gli psicologi affermano con certezza è che, prima o poi, il partner del narcisista dovrà affrontare il cosiddetto scarto.

In sostanza, come ben evidenzia il termine stesso, si tratta di un vero e proprio allontanamento dal partner, che purtroppo non riceverà alcuna spiegazione in merito.

Anzi, nel caso in cui la vittima dovesse ricevere spiegazioni, sarebbe anche peggio, poiché il narcisista cercherebbe di addossargli tutte le colpe del suo allontanamento, e della fine della relazione.

La tecnica manipolativa consiste nel far credere a tutti costi al partner che sia proprio lui la fonte del problema. Così facendo, quest’ultimo si sentirà nella condizione di dover rincorrere il narcisista, ottenere il suo perdono e riconquistarlo.

Lo scopo del narcisista, quindi, attraverso lo scarto, è quello di sentirsi desiderato, rincorso, amato ed importante. Difatti, dopo il suo allontanamento, lui scomparirà, e si metterà ad attendere che il partner faccia le sue prime mosse.

Se questo dovesse avvenire, il narcisista sarà riuscito nel suo intento: nutrire i suoi bisogni narcisistici. Se, invece, il partner non dovesse farsi vivo, ecco che, allora, potrebbe avvenire il famoso ritorno del narcisista.

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui

Ritorno del narcisista dopo lo scarto: quando e perché

Come stavamo dicendo, il narcisista farà la sua ricomparsa dopo lo scarto nel caso in cui il partner abbia smesso di rincorrerlo. Tuttavia, il ritorno del narcisista non è in nessun caso da intendersi come un atto dettato dal grande amore.

Piuttosto, il suo ritorno va visto come un modo per riappropriarsi di ciò che gli sta sfuggendo, e che lui sente di possedere di diritto.

Le tempistiche possono essere variabili, perché il narcisista potrebbe essere in un primo momento impegnato nella conquista di altre donne, o troppo sicuro dell’amore che la sua ex prova per lui.

Poi però, quando vedrà che dall’altra parte “tutto tace”, potrebbe tentare un riavvicinamento, così da sondare il terreno per il suo ritorno.

Ma come comportarsi quando il narcisista ritorna dopo lo scarto?

A questo punto possiamo dire che sia il partner a tenere in mano le redini del gioco, e non deve di certo cederle non appena vede che il narcisista ha fatto il suo ritorno.

Pertanto, è opportuno mostrarsi abbastanza indifferenti e freddi nei suoi confronti, senza rendere il suo ritorno troppo facile. Questa cosa creerà una forte attrazione e curiosità agli occhi del narcisista, che si impegnerà ancora di più recuperare il potere.

Se invece l’obiettivo è quello di chiudere definitivamente la relazione con il narcisista, l’unica cosa saggia da fare è quella di ignorare del tutto i suoi tentativi di riavvicinamento.

Lo scarto definitivo del narcisista esiste davvero?

Molto spesso si sente parlare dello scarto definitivo del narcisista. In questa circostanza, dunque, si presume che il narcisista non faccia ritorno dopo lo scarto, anche se ignorato dalla partner.

Ammesso e non concesso che ciò accada, si tratta di una situazione che si verifica molto raramente. Il motivo, come spiegato in precedenza, è che per il narcisista risulta davvero difficile mollare la presa nei confronti delle sue precedenti vittime.

Tuttavia, potrebbe anche succedere che lui non ricompaia più. Questo, stando a quanto affermato dalla psicologia, può avvenire se il narcisista ha nel frattempo trovato altre persone in grado di soddisfare i suoi bisogni narcisistici.

Oppure, magari, ha nel frattempo trovato un equilibrio per lui molto conveniente, che non vorrà in alcun modo mettere a rischio tornando dalla sua ex.

P.S. Se ti interessa approfondire la psicologia del narcisista ed il suo funzionamento all’interno delle relazioni di coppia, ti invito a leggere il manuale avanzato “L’Antidoto Al Narcisista“, che ti spiega tutti i trucchi per rendere inoffensivo un uomo con tali caratteristiche, e per farlo investire maggiormente nella vostra relazione. Lo trovi qui.

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui

4.3/5 - (9 votes)