Mio marito mi ha tradito: come capirlo e 4 consigli su cosa fare

mio marito mi ha tradito

Come capire se mio marito mi ha tradito? Mio marito mi ha tradito e non riesco a perdonarlo; dovrei lasciarlo o tentare di salvare il matrimonio? Cosa posso fare?

Il tradimento è un evento tanto frequente quanto catastrofico, in grado di distruggere completamente una relazione di coppia, anche se questa era particolarmente solida e significativa. Non sempre l’infedeltà porta alla fine del matrimonio, ma di sicuro infrange la fiducia, allontana i due partner e pone un muro importante tra di essi.

Se stai leggendo questo articolo, molto probabilmente per te l’incubo è divenuto realtà: tuo marito ti ha messo le corna, o almeno nutri dei forti sospetti sul fatto che ti abbia tradita. Ora non sai cosa fare e quali saranno le sorti della tua relazione, ma sei consapevole del fatto che il percorso sarà tutto in salita.

Di seguito, per semplificarti la vita, ho deciso di raccogliere i migliori consigli su come capire se tuo marito ti ha tradita, e su cosa fare se hai la certezza della sua condotta infedele. Ti prometto che, se seguirai alla lettera i punti presentati nell’articolo, tutto andrà per il verso giusto!

Prima di iniziare con la lettura, se vuoi vederci chiaro sin da subito, ti consiglio di utilizzare l’app spia mSpy, tramite la quale potrai mettere sotto controllo il cellulare di tuo marito e leggere tutte le conversazioni che intrattiene o che ha intrattenuto in passato con la sua amante. Utilizzarla è semplicissimo: ti basta cliccare qui.

mSpy è l’app che ti permette di scoprire quando e con chi lui sta parlando su Facebook, Instagram e WhatsApp.

Come capire se mio marito mi ha tradito

Quando si hanno dei dubbi sulla sincerità e la fedeltà del proprio partner, la tranquillità svanisce dalla tua vita e ti si presentano solo due scenari: vivere di paranoie oppure affrontare la situazione e risolverla.

Ovviamente, nessuno ti vieta di scegliere la prima opzione, ma io sono sempre dell’idea che guardare in faccia alla realtà sia sempre il modo migliore per porre fine ad un problema.

Nel caso di una presunta infedeltà esistono diverse soluzioni che puoi mettere in pratica.

Puoi decidere di mettere sul tavolo le tue paure, parlando faccia a faccia con il tuo compagno. Tuttavia, non te lo consiglio, perché se lui dovesse essere innocente scateneresti solo una inutile lite, dove lui potrebbe arrabbiarsi, e pure parecchio.

D’altro canto, se dovesse essere davvero colpevole, molto difficilmente ti dirà “Sì, ti ho tradita, scusami”. Piuttosto ti rassicurerà, solo per alzare la guardia ancora di più, dopo aver negato tutto, ovviamente.

Quindi, come capire se tuo marito ti ha tradita? Molto semplice, utilizza la tecnologia! In rete ci sono tantissime applicazioni per cellulare che svolgono un eccellente lavoro investigativo.

La migliore di tutti è di certo mSpy (qui trovi il sito ufficiale). Si tratta di un’app, che funziona sia per Android che iOS e ti permette di visualizzare ogni singola azione compiuta dal cellullare che desideri controllare.

come capire se mio marito mi ha tradito

Messaggistica, chiamate e scambio di file: tutte le informazioni che passeranno per il telefono di tuo marito saranno visibili. Con ciò intendo anche sapere se lui ha scaricato ed installato delle dating app (tipo Tinder o Badoo) e come le utilizza.

Del resto, tutte le nostre relazioni, regolari o meno, passano per i social. Quindi, se tuo marito ti ha tradita con un’altra donna, grazie a mSpy lo verrai a sapere. Anche perché avrai pieno accesso a tutti i suoi profili social, visualizzando ogni suo movimento grazie alla geolocalizzazione.

mSpy è l’app che ti permette di scoprire quando e con chi lui sta parlando su Facebook, Instagram e WhatsApp.

Per iniziare adesso le tue indagini non dovrai fare altro che creare un account su mSpy (ti basta cliccare qui) e scaricare l’applicazione sul telefono di tuo marito. Puoi farlo mentre lui dorme, oppure se lascia il telefono incustodito mentre è in bagno. Del resto, l’operazione ti richiede solo un minuto.

Nel peggiore dei casi, puoi inscenare una finta telefonata o ricerca in rete ed allontanarti un attimo con il cellullare e fare ciò che va fatto. Oppure, puoi sempre optare per regalare a tuo marito un cellullare nuovo con l’app già installata.

Credimi, alla fine ne varrà la pena, perché tramite mSpy sarà come avere sotto controllo il tuo compagno 24 ore su 24. Se credi che io stia esagerando, dai un’occhiata a come apparirà la tua dashboard: ti basta andare sul sito ufficiale e scegliere “Vedi Demo“.

mio marito mi ha tradito cosa fare

Inoltre, tale metodo di investigazione è anche un’ottima arma di controllo, nel caso tuo marito abbia sì ammesso di averti tradito, ma aggiungendo che la storia si è già conclusa. Infatti, avendo piena visione di tutti i movimenti del suo cellullare, potrai capire senza problemi se ti ha detto la verità o ha mentito.

Per approfondire leggi anche:

Mio marito mi ha tradito: cosa fare

Adesso è il momento di analizzare la situazione da un altro punto di vista: cosa fare una volta che hai la sicurezza che tuo marito ti abbia tradito per davvero. Di seguito, ti lascio una serie di validi consigli che ti permetteranno di uscire da questa brutta situazione e ricominciare a vivere.

1. Affronta tuo marito

Affronta tuo marito in modo diretto, così da eliminare ogni dubbio sul suo operato e perché no, sfogare un po’ della tua rabbia nei suoi confronti. Parlandoci in modo chiaro gli darai modo di esprimere le sue ragioni, e magari scoprirai che si è trattato di una semplice scappatella, o di un errore commesso in un momento di crisi.

Oppure, al contrario, lui potrebbe apparire titubante sulle sue colpe, scostante o peggio ancora infastidito dalla tua presenza. Questo ti farà capire che non ha nessuna intenzione di assumersi le proprie responsabilità e salvare il vostro matrimonio, forse perché la relazione con la sua amante è ancora in corso.

Il confronto con tuo marito è una parte molto importante dell’intero processo. Ti serve per ottenere informazioni, fare chiarezza, sfogarti, mettere le carte in tavola e, soprattutto, capire come proseguire da adesso in poi.

2. Prendi del tempo per capire davvero quello che vuoi

Quando si ha la consapevolezza di essere stati traditi dal partner è naturale sentirsi al centro di un turbine di emozioni contrastanti.

Tristezza, vergogna, rabbia e voglia di rivalsa la fanno da padroni, ma allo stesso tempo, una parte di te prova ancora dei forti sentimenti di affetto ed amore verso il tuo compagno. Del resto, tali emozioni non si possono cancellare con uno schiocco di dita.

Quindi, tu prenditi tutto il tempo che vuoi per decidere sul da farsi. Puoi comunicare a tuo marito che hai bisogno di una pausa di riflessione, oppure che per un certo periodo vuoi che lui rispetti i tuoi spazi, dato che sei confusa e vuoi concentrarti su te stessa.

Nel frattempo rifletti. Se pensi che quella di tuo marito sia stata solo una scappatella e desideri perdonarlo, nessuno te ne farà una colpa: la vita è tua e solo tu sai cosa è veramente giusto per te.

D’altro canto, se vuoi chiudere per sempre il tuo rapporto sarai liberissima di farlo, e chi ti giudica troppo duramente, se ne farà una ragione.

3. Prenditi cura di te ed inizia la risalita

Un marito che tradisce è una delle cose peggiori che si possa augurare ad una donna. Adesso la tua personalità ed il tuo amor proprio hanno subito un durissimo colpo: la persona che ami e rispetti ha deciso di andare a letto con un’altra. Ciò ti fa sentire sminuita, brutta e poco importante.

Tuttavia, come ogni evento infausto che stravolge la vita, anche un tradimento può avere dei risvolti positivi, se affrontato con la mentalità giusta.

Quindi, fai in modo che questo vero e proprio lutto che ti ha colpita non ti distrugga, ma al contrario ti dia la spinta per apportare un rinnovamento interiore ed esteriore.

Mio marito mi ha tradita

Se senti di aver trascurato il tuo aspetto fisico, è giunto il momento di rinnovare la tua immagine, iscriverti in palestra e farti un nuovo taglio di capelli. Fare attività fisica ti aiuterà anche a canalizzare il tuo malessere e a sfruttarlo per finalità positive!

Ancora: piuttosto che perdere ore intere a cercare una motivazione che tu aiuti a capire (o giustificare) il modo di agire del tuo compagno, dedica il tuo tempo ad iniziative ed hobby che ti facciano sentire gratificata, ricostruisci un passo alla volta il tuo equilibrio e fa solo cose che ti facciano sentire bene.

Prenditi cura della tua persona a 360°. Un po’ alla volta ricomincerai a provare rispetto per te stessa, ed allo stesso tempo, metterai in moto un processo di crescita che ti porterà ad essere una donna migliore, come non lo sei mai stata.

4. Scegli cosa fare del tuo matrimonio

Ora che hai affrontato tuo marito e ripreso il controllo della tua vita, non ti resta altro da fare che decidere le sorti del tuo matrimonio.

Se vedi che lui è davvero pentito, o che comunque prova ancora dei sentimento puri nei tuoi confronti, puoi concedergli una seconda opportunità. All’inizio non sarà facile, perché ti sentirai ancora ferita ed insicura nei suoi confronti, ma se vuoi davvero salvare il vostro matrimonio, devi sforzarti per riuscire a perdonarlo.

Non ha senso continuare la relazione se ogni volta in cui litigherete lo aggredirai rinfacciandogli il fatto che ti ha tradita, oppure se sei sicura di non poterti più fidare di lui.

Spiegagli che farai del tuo meglio per lasciarti alle spalle questo brutto evento, ma che conti sul fatto che lui sappia sostenerti, venirti incontro e lottare per riguadagnare la fiducia perduta. Insomma tu impegnati, ma spingilo ad impegnarsi ancora di più!

perche mio marito mi ha tradito

Al contrario, se pensi che il tuo partner abbia sbagliato in modo imperdonabile e che tu meriti di meglio dalla vita, allora sentiti libera di andare avanti per la tua strada.

Non sentirti in colpa o sminuita, quello che è successo non è dipeso da te. Inizia a gettare le basi per una nuova vita, fallo a testa alta, sfruttando questa esperienza per diventare una donna più matura ed una persona migliore!

Mio marito mi ha tradita e lasciata 

Infine, analizziamo quello che è a tutti gli effetti la situazione più traumatica. Ovvero, quando non solo ci si trova vittima di un tradimento, ma il tuo partner decide anche di lasciarti.

In tali scenari, lo sconforto è senza limiti e quello che si prova è davvero brutto, in quanto non abbiamo alcun controllo sulla situazione. Tuttavia, per quanto nero ti possa sembrare tutto, la vita non è finita. Al contrario, quello che stai vivendo altro non è che un nuovo inizio.

I primi giorni sentirai il dolore divorare le tue energie e la tua voglia di vivere, ma non sarà sempre così. Una mattina ti sveglierai e, senza accorgerti di tutto il tempo passato, ti renderai conto che fuori è di nuovo primavera. E non avrai altro da fare che godere di questa nuova situazione.

mio marito mi ha tradito e non riesco a perdonarlo

Ovviamente non sono un illuso, so bene che prima di arrivare a questo punto le sofferenze da affrontare saranno tantissime. Per tale motivo, ti consiglio di leggere “Ricominciare Dopo Una Delusione D’amore“, un manuale scritto per aiutare chi come te, deve lasciarsi alle spalle un amore finito e deve, appunto, ricominciare con la propria vita.

Questo e-book ti aiuterà ad affrontare il dolore, anche quello più crudo, ed allo stesso tempo a tagliare tutti i legami con il tuo passato. Alla fine il marito traditore uscirà per sempre dai tuoi pensieri, lasciando spazio al ritrovamento della serenità perduta.

Credimi, so che essere costretta ad ammettere “mio marito mi ha tradita e lasciata” è orribile, ma non sarà la fine della tua vita! Grazie ai consigli di questo manuale potrai rialzarti e combattere ancora, come hai già fatto tante volte in passato. Ricorda, presto la primavera tornerà ancora. Fatti trovare pronta: il primo passo è cliccare qui.

Scopri il metodo e le migliori tecniche per smettere di soffrire per amore, dimenticare velocemente l’ex e ricostruire una vita stupenda