Non mi fido di lui: psicologia, cosa fare e come scoprire la verità

non mi fido di lui

Perché non mi fido del mio uomo? Non ho fiducia di mio marito, cosa significa? Non mi fido di lui, cosa posso fare? Se queste domande ti tormentano e cerchi una risposta, allora ti consiglio di continuare con la lettura.

Quando hai dei dubbi sulla fedeltà del tuo uomo, l’incertezza inquina ogni momento trascorso insieme. Allo stesso modo, ogni attimo che passi da sola diventa una buona occasione per farsi assalire dalla paura di essere tradita.

Così, la tua relazione passa da essere fonte di piacere a causa di preoccupazioni e stress. Di conseguenza, devi assolutamente trovare un modo per risolvere la situazione.

Per aiutarti ad uscire da questo limbo, nell’articolo che trovi di seguito, analizzeremo prima di tutto la psicologia che si cela dietro il tuo “non mi fido di lui“. A seguire troverai degli ottimi consigli per eliminare ogni velo di incertezza, ritornando a vivere serena.

Se invece pensi di aver aspettato abbastanza e vuoi eliminare alla radice ogni singolo dubbio, puoi passare all’azione fin da ora. Con ciò intendo avvalerti dei servizi di mSpy, l’app spia che ti permette di controllare ogni aspetto del telefono di tuo marito. Puoi farlo anche adesso: devi solo cliccare qui.

mSpy è l’app che ti permette di scoprire quando e con chi lui sta parlando su Facebook, Instagram e WhatsApp.

Perché non mi fido del mio uomo: psicologia

La prima cosa da fare è capire perché hai dei dubbi sulla condotta del tuo partner. Infatti, arrivare alla radice del problema ti consentirà di affrontarlo nel modo giusto. Ovvero, senza fare scelte azzardate né prendendolo troppo sottogamba.

Quindi, concentrati su te stessa e sulla tua vita. Infatti, la tua paura di essere tradita e la conseguente mancanza di fiducia nel tuo uomo potrebbero essere riconducibili ad un tradimento passato.

Allo stesso modo, le tue potrebbero essere solo debolezze psicologiche. Magari, non ti senti abbastanza attraente o non hai fiducia in te stessa. Quindi, chiediti se in tutte le relazioni precedenti hai avuto gli stessi problemi e se anche nei rapporti di amicizia tendi ad essere una persona sospettosa.

Interrogati con estrema sincerità su questi punti. Infatti, la tua mancanza di fiducia potrebbe essere dettata solo dalle tue insicurezze. Quindi, lavora su te stessa così da riempire tali carenze. Magari anche chiedendo aiuto ad uno specialista. Ciò, non solo ti renderà una persona migliore, ma ti permetterà di non danneggiare il vostro rapporto di coppia.

non mi fido di lui psicologia

Per contro, i tuoi sospetti potrebbero avere delle radici ben diverse: magari lui ti ha già tradita in passato, o l’ha fatto con le sue ex. Allo stesso modo, il tuo uomo potrebbe aver assunto dei comportamenti tali da far nascere in te dei leciti dubbi sulla sua fedeltà.

In queste situazioni, il tuo stare a guardia alta è un comportamento tutt’altro che da biasimare. Quindi, non hai nulla da rimproverarti. Anzi, nei prossimi paragrafi ti spiegherò come comportarti al meglio per risolvere la situazione.

Non mi fido di lui: cosa fare?

Dopo aver analizzato le motivazioni che potrebbero portarti a non fidarti del tuo partner, dobbiamo concentrarci sul comportamento che dovrai assumere tu.

Diciamo subito che se ci sono delle ragioni valide che ti fanno avere dei dubbi della sua fedeltà, allora non puoi startene con le mani in mano.

La prima cosa da fare è alzare il livello di guardia. Tuttavia, non devi far scorgere questo tuo allarmismo al tuo partner. Infatti, se lui dovesse avere qualcosa da nascondere, lo spingeresti solo ad essere più cauto, rendendo la verità ancora più difficile da scoprire.

Anche perché, non si sa ancora quale sia la radice del suo modo di fare. Forse ti tradisce davvero con un’altra donna, oppure ha dei segreti che non ti ha rivelato. Del resto, come spiego in questo articolo, esistono diversi tipi di infedeltà, e non solo quella legata al tradimento fisico.

non mi fido di mio marito

Quindi, sempre senza farti scorgere, inizia ad osservare con più attenzione i suoi movimenti. Magari, a volte, puoi porgli qualche domanda mirata per capire se lui davvero ti dice la verità o mente.

Del resto, quello delle bugie è un fattore importantissimo! Infatti, il più delle volte, un marito che tradisce la propria donna prende l’abitudine di mentire sulle cose piccole, proprio per nascondere delle menzogne ancora più grandi.

Per aiutarti a fare chiarezza, ti suggerisco anche di leggere il nostro articolo “Come capire se lui ti tradisce: 8 segnali a cui prestare attenzione“, dove troverai consigli preziosi che ti aiuteranno a comprendere se davvero hai motivo di preoccuparti.

Non mi fido di mio marito: come scoprire la verità

Abbiamo visto quale deve essere la tua condotta, nel momento in cui i dubbi sulla fedeltà del tuo partner dovessero diventare troppo importanti. Tuttavia, anche con molto impegno, riuscire a scoprire la verità potrebbe essere molto difficile.

Del resto, un marito furbo ed abituato a tradire, spesso riesce a celare bene la sua condotta e a continuare ad ingannare la moglie, nonostante questa inizi ad avere dei sospetti.

Quindi, se davvero vuoi andare fino in fondo, devi giocare d’astuzia ed avvalerti di strumenti nati proprio con lo scopo di svelare infedeltà e tradimenti. Con ciò, mi riferisco ad un’app spia.

Sul mercato ce ne sono moltissime, ma in questa sede analizzeremo la migliore sulla piazza: mSpy (qui trovi il sito ufficiale). Le sue molteplici funzioni ti aiuteranno a capire se il tuo “non mi fido di lui” è fondato o si tratta solo di un misto di paranoie ed insicurezze.

perche non mi fido del mio uomo

Utilizzandola, avrai accesso a tutte le informazioni contenute nel suo cellullare. Potrai ascoltare le chiamate e leggere gli SMS (sia in entrata che in uscita). Anche tutti i suoi profili social saranno a tua disposizione: chat, stories, post e contatti non saranno più un segreto.

Inoltre, potrai controllare la sua posizione in ogni momento e vedere quali applicazioni usa. Ad esempio, saprai se ha scaricato Tinder o Badoo o se si reca spesso in determinato luogo. Il tutto controllabile con pochi clic tramite la tua dashboard.

Per farti un’idea più chiara, ti consiglio di andare sul sito ufficiale ed accedere alla funzione “Vedi Demo“. Puoi farlo da qui.

non mi fido di lui

Iniziare ad utilizzare questa app è molto semplice. Prima di tutto dovrai creare un tuo account su mSpy, inserendo un username ed un indirizzo email. Puoi farlo su questa pagina. Dopodiché, dovrai installare l’applicazione sul telefono del tuo partner.

Ti ci vorrà solo un minuto e magari puoi farlo mentre lui dorme o è in bagno, se vivete insieme. Oppure, chiedere il suo cellullare in prestito ed allontanarti, inscenando una finta telefonata per poi procedere all’installazione.

Se lui possiede un iPhone e tu conosci le sue credenziali iCloud, puoi fare tutto da remoto senza problemi. In alternativa, puoi anche regalargli un telefono con mSpy già installata in precedenza. Inoltre, sappi che una volta installata, questa applicazione diventa totalmente invisibile e solo tu potrai disinstallarla.

Per iniziare subito il monitoraggio a distanza o scoprire di più su mSpy, clicca qui 😉

mSpy è l’app che ti permette di scoprire quando e con chi lui sta parlando su Facebook, Instagram e WhatsApp.

Mia cara lettrice, questo articolo dove abbiamo analizzato cosa si nasconde dietro il tuo “non mi fido di lui” e come reagire è giunto al termine. Ti ringrazio per essere arrivata fin qui e ti auguro in bocca al lupo per tutto!

5/5 - (3 votes)