Se gli chiedo se mi tradisce si arrabbia: perché e cosa fare

Se gli chiedo se mi tradisce si arrabbia

Se gli chiedo se mi tradisce si arrabbia! Che significa? Dovrei preoccuparmi oppure mi sto facendo solo mille paranoie? Come scoprire se mi è fedele oppure no?

Durante una relazione, iniziare ad avere dei seri dubbi sulla fedeltà del partner è davvero un grosso problema. Infatti, paranoie del genere, rendono anche la più tranquilla ed equilibrata delle relazioni, un vero e proprio incubo.

Ma al peggio non c’è mai fine. Infatti, tutto si complica ulteriormente se il tuo partner risponde male nel momento in cui cerchi un chiarimento e se gli chiedi se ti tradisce, si arrabbia. Tale comportamento, che potrebbe significare tutto o niente, fa sì che la tua confusione aumenti, sfiorando il panico, fino a farti perdere il controllo del vostro rapporto.

Tuttavia, adesso devi smetterla di preoccuparti: questo articolo è stato scritto proprio per aiutare le persone che come te, stanno vivendo tale dubbio.

Di seguito, provvederò prima di tutto ad analizzare le possibili cause che lo portano ad arrabbiarsi se accusato di tradimento, dopodiché ti spiegherò come agire al fine di scoprire la verità e porre fine ad ogni incomprensione.

Se invece, non vuoi perdere tempo in chiarimenti e vuoi solo capire come stanno i fatti, allora ti consiglio di accedere subito a mSpy, la migliore applicazione sul mercato per mettere sotto controllo il telefono di un’altra persona. Qui trovi il sito ufficiale.

mSpy è l’app che ti permette di scoprire quando e con chi lui sta parlando su Facebook, Instagram e WhatsApp.

Se gli chiedo se mi tradisce si arrabbia: che significa?

Analizziamo adesso tutti i possibili motivi che si nascondono dietro una reazione rabbiosa del partner, quando gli chiedi se ti tradisce.

1. È innocente

Se al tuo compagno va il sangue alla testa perché lo accusi di essere un traditore, molto probabilmente, tale reazione è dovuta alla sua innocenza. Infatti, non devi mai sottovalutare la possibilità che tuo marito sia davvero una brava persona, o quantomeno, non sia un traditore.

Tuttavia, il fatto che reagisca in maniera tutt’altro che calma, denota comunque un certo malessere da parte sua. Quindi, forse non si parla di un tradimento, ma di certo c’è qualcosa che non va nel vostro rapporto di coppia.

Se gli chiedo se mi tradisce si arrabbia

Del resto, in condizioni normali, la sua reazione sarebbe stata completamente diversa: magari ti avrebbe rassicurata amorevolmente, dicendoti che non esiste alcuna ragione per cui dovrebbe tradirti, oppure si sarebbe fatto una risata.

Nel peggiore dei casi ti avrebbe tenuto il muso per un po’, ma se si è addirittura arrabbiato, faresti bene a parlargli e capire cosa c’è che non va. Magari è proprio la tua gelosia o paranoia a renderlo nervoso ed irascibile!

2. Ha qualcosa da nascondere

Passiamo a qualcosa di più complicato. Infatti, una reazione aggressiva alle accuse di tradimento, può essere dovuta al fatto che il tuo compagno ha qualcosa da nascondere nel presente o nel vicino passato.

Magari il tuo partner ha in corso una relazione clandestina. Forse per ora si tratta solo di un tradimento virtuale – se non sai di cosa sto parlando ti consiglio di leggere il nostro articolo “Tipi di tradimento: le 5 tipologie più frequenti di infedeltà” – e la tua domanda gli ha fatto saltare i nervi.

Oppure, lui ti ha tradito in passato ed il fatto che tu stia iniziando a sospettare qualcosa lo manda nel panico, così da fargli perdere la calma. Magari, questo tradimento è nato da una scappatella che non si è più ripetuta ed ha paura che se dovesse essere scoperto, la vostra relazione potrebbe uscirne rovinata.

Se ti trovi in una situazione del genere, l’utilizzo di un’app spia fa al caso tuo, perché ti permette di avere completo accesso al suo telefono (anche alle chat passate, se non sono state cancellate). E lo sai, tutte le nostre azioni lasciano “tracce” sul cellullare: app, contatti, messaggi, chiamate, posizione geografica etc…

Se vuoi muoverti in tale direzione, ti consiglio di utilizzare mSpy, poiché per prestazioni, funzioni e costi è la migliore sul mercato. Vai adesso al sito ufficiale e scopri come iniziare la tua ricerca della verità: ti basta cliccare qui.

mSpy è l’app che ti permette di scoprire quando e con chi lui sta parlando su Facebook, Instagram e WhatsApp.

3. Ti tradisce da tempo

Il terzo scenario che ci si para davanti è di certo quello più triste: tu gli chiedi se ti ha mai tradita e lui si arrabbia perché…bè, perché ti tradisce per davvero e lo fa da tempo. Magari ha una relazione parallela, forse va in cerca di avventure come se fosse un single incallito oppure entrambe le cose insieme.

gli chiedo se mi tradisce si arrabbia

Quello che conta è il fatto che tu, iniziando a sospettare qualcosa, lo hai toccato su di un nervo scoperto. Per un periodo di tempo, oltre ad avere te al suo fianco non si è fatto scappare altre occasioni e credimi, se sei privo di sentimenti ed onore, questa è una bella giostra su cui salire. Tuttavia, il suo trucchetto sta per essere scoperto e con esso tutto il divertimento.

Di conseguenza, la sua reazione arrabbiata non è dovuta tanto alla vergogna che prova ed ai sensi di colpa (magari un pochino sì), ma più di tutto al fatto che sta rischiando di perdere buona parte del suo passatempo.

Se gli chiedo se mi tradisce si arrabbia: come scoprire la verità

Abbiamo visto quali sono le motivazioni che possono portare il tuo partner ad arrabbiarsi se accusato di essere un traditore. Tuttavia, si tratta sempre di ipotesi, che potrebbero solo sfiorare la verità.

Di conseguenza, hai bisogno di uno strumento che ti permetta di eliminare ogni dubbio. Per arrivare a tale scopo, la strada più veloce è quella di mettere le mani sul cellulare di tuo marito. Infatti, accedendo al suo telefono potrai visualizzare tutte le sue chat, tutti i suoi contatti social e non di meno, conoscere i suoi movimenti.

Per accedere da remoto a tutte le informazioni presenti sul suo telefono ti basta installare di nascosto un’app spia invisibile, come mSpy, che è la migliore in assoluto.

chiedo se mi tradisce e lui si arrabbia

Questa applicazione funziona sia per Android che per iOS ed una volta in funzione permette di visualizzare tutte le chat relative ai profili social del tuo partner: Facebook, Instagram, WhatsApp etc…

Lo stesso discorso vale anche per le comuni chiamate (fatte e ricevute) e per gli SMS. Per quanto riguarda le app a cui accede, che utilizza e/o che scarica, sarai sempre informata e potrai controllare tutto il suo traffico in rete.

Grazie alla geolocalizzazione, saprai anche dove si trova fisicamente, controllando il livello della batteria e se ha il Wi-Fi attivo. Vai adesso alla demo e controlla con i tuoi occhi tutto quello che questa app ti permette di fare: la trovi qui.

Se gli chiedo se mi tradisce si arrabbia

Iniziare ad usufruire dei servizi offerti da mSpy è molto semplice. Il primo passo è quello di aprire un account sulla piattaforma inserendo i tuoi dati: puoi farlo da qui.

Dopodiché, devi scaricare l’app sul telefono di tuo marito. Per svolgere tale operazione ti occorrerà meno di un minuto. Se non hai la possibilità di restare da sola con il cellullare da spiare, puoi chiederlo in prestito mettendo in scena una finta chiamata oppure una finta ricerca su internet.

Puoi anche valutare di regalare al tuo compagno un telefono nuovo, ma con mSpy già installata.

Una volta sul telefono, l’applicazione diventa invisibile e solo tu saprai che è in attività. Tramite la dashborad avrai sotto controllo tutte le informazioni di cui hai bisogno tra cui anche effettuare degli screenshot del suo schermo ed attivare un Keylogger per recuperare tutto ciò che viene digitato sulla tastiera del suo telefono.

mSpy è l’app che ti permette di scoprire quando e con chi lui sta parlando su Facebook, Instagram e WhatsApp.

Bene mia cara amica, abbiamo visto cosa si nasconde dietro al tuo dire “se gli chiedo se mi tradisce si arrabbia” e come fare per scoprire la verità al di là di ogni congettura. Io, ovviamente ti auguro che si tratti solo di un malinteso e che tutto possa risolversi per il meglio.