Zombieing: significato, psicologia e come reagire

zombieing come reagire

Che cos’è lo zombieing? Perché l’ex decide di tornare nella tua vita? Come reagire al suo ritorno dopo la sua improvvisa sparizione?

Il termine “zombieing”, insieme a “ghosting” e molti altri ancora, sta lentamente entrando nel linguaggio comune dei giovani. Esso descrive un trend di dating in fortissima crescita: il ritorno di un ex partner che precedentemente era sparito nel nulla, senza dare spiegazioni.

Chi subisce questo comportamento, chiaramente, si ritrova assalito da mille dubbi e perplessità. Infatti, non è facile capire le motivazioni che possano spingere qualcuno prima ad allontanarsi, e poi a tornare indietro, come se niente fosse.

Lo zombieing è spesso messo in atto da persone affette da disturbo narcisistico. Infatti, chi sparisce e poi ritorna dal partner, di solito è un manipolatore affettivo, mosso dal costante desiderio di controllo.

In questo articolo spiegheremo in modo preciso che cos’è lo zombieing, come si manifesta e qual è la psicologia di chi lo mette in atto. Inoltre, ti darò alcuni importanti consigli su come reagire allo zombieing, per gestire al meglio la tua situazione. Vedremo anche come un narcisista utilizza lo zombieing.

Tuttavia, prima di cominciare a leggere, ti invito ad effettuare questo test online, grazie al quale potrai scoprire subito se il tuo ex partner è affetto da narcisismo patologico.

Test sul narcisismo

Scopri se il tuo uomo o la tua donna sono affetti da narcisismo patologico, o presentano tratti narcisistici di personalità

Zombieing: significato

Per poter comprendere la psicologia dello zombieing, sarà innanzitutto importante spiegare che cos’è, analizzando l’origine del termine ed il suo significato.

Zombieing è una parola anglosassone, coniata dalla scrittrice Sophia Kercher.

La prima volta che l’autrice ha parlato di zombieing è stato all’interno del magazine online PrimaMind, spiegando che cosa si debba intendere con questo termine. In sostanza, si tratta del ritorno di una persona scomparsa all’improvviso.

É facile notare come il termine derivi dalla parola inglese zombie, che per l’appunto indica il “ritorno in vita” di una persona morta. In particolare, oggi il termine si usa per parlare di un atteggiamento malsano messo in atto dall’ex partner.

Quest’ultimo, in sostanza, ritorna nella vita della ex dopo averle fatto ghosting, ovvero essere scomparso senza motivo e senza aver dato alcuna spiegazione.

Il termine zombieing si usa per parlare di un atteggiamento caratterizzato dal ritorno nella vita della ex dopo essere scomparso senza motivo e senza aver dato alcuna spiegazione.

Lo zombieing si caratterizza per un ritorno disinvolto, come se nulla fosse successo. Pertanto, non si tratta di una presa di coscienza reale, ma di un ritorno privo di preoccupazioni e che non dà minimamente peso alle conseguenze che sviluppa.

L’ex in questione può essere un uomo che hai frequentato per qualche settimana, così come l’uomo con cui condividevi una relazione stabile.

Quindi non conta la durata della relazione. Ciò che conta è la modalità: lui è sparito all’improvviso senza darti alcuna spiegazione e un giorno, inaspettatamente, eccolo bussare nuovamente alla tua porta. Insieme al ghosting e all’orbiting, lo zombieing è il tipico atteggiamento di una relazione disfunzionale.

zombeing narcisista

Dopo quanto, invece, avviene lo zombieing? È difficile dirlo, ma è chiaro che l’effetto sorpresa è importante in questo caso.

L’ex partner non potrebbe quindi presentarsi dopo qualche giorno. Si può quindi ipotizzare che lo zombieing si verifichi dopo almeno qualche settimana, o addirittura dopo un periodo di tempo più lungo, come ad esempio un anno.

Zombieing: psicologia

Ora che abbiamo compreso il significato della parola zombieing, sarà interessante analizzare le motivazioni per cui questo trend di dating è in così forte crescita.

In altre parole: perché lo zombieing, così come il ghosting e l’orbiting, è una tattica che si è potuta sviluppare solo nel corso di questo millennio? Il motivo è semplice ed è da imputarsi ai social media.

Instagram, Facebook, WhatsApp, Tinder e tutte le altre piattaforme social hanno cambiato il modo in cui le persone si relazionano tra di loro. Al giorno d’oggi, infatti, è semplicissimo iniziare nuove interazioni, come anche chiuderle definitivamente.

zombieing psicologia

In generale si tende a dare un peso minore alle relazioni di coppia o alle frequentazioni che si hanno, perché i social e le dating app forniscono subito centinaia di pronte alternative, nel caso le cose non andassero bene.

Quindi sparire nel nulla e poi tornare come se niente fosse, con un semplice messaggio, è diventato una pratica quasi normale.

Inoltre, nella nostra società, sempre più persone presentano tratti narcisistici. Tali individui sono concentrati su sé stessi e sui loro bisogni, senza prendere in considerazione le emozioni o le esigenze del loro interlocutore.

In questo contesto, la pratica dello zombieing avviene in modo quasi automatico: fino a quando mi servi a qualcosa ci sono, ma poi sparisco e ti abbandono. Se per qualche motivo tornerò ad avere bisogno di te, mi ripresenterò come se nulla fosse accaduto.

Zombieing: come reagire

A questo punto diventa necessario capire come comportarsi nei confronti di un ex che, dopo essere sparito all’improvviso, torna a bussare alla tua porta.

Innanzitutto, la prima sensazione che proverai sarà un mix di incredulità e rabbia. Lui si comporterà come se nulla fosse successo, provocandoti ulteriori dubbi.

zombieing significato

È normale che in una situazione del genere sorgano in te emozioni estreme. Per questo è ancora più importante che sappi come reagire allo zombieing in modo appropriato. Ecco alcuni suggerimenti:

1. Tieni sotto controllo le emozioni e non avere fretta

Reagire d’impulso con un ex che ti ha fatto zombieing non è mai una buona idea perché questo è un modo semplice di soddisfare i suoi bisogni. Molto meglio mantenere alta la lucidità mentale e prendersi del tempo per pensare.

Quello che sto cercando di dirti è che non devi farti divorare dalla fretta di rispondere appena ricevi il suo messaggio. Se il suo è un ritorno sincero, e non una mera tattica sentimentale, non mostrerà alcuna impazienza.

2. Ripensa il senso della vostra relazione

Prenditi il tempo che ti necessita per capire quale sia la cosa migliore da fare, ripensando al dolore che ti ha provocato e domandandoti se quest’uomo sia realmente degno del tuo amore e delle tue attenzioni.

La sua intenzione non è quella di rimediare all’errore commesso, ma molto più probabilmente vuole avere una sorta di controllo su di te, anche se l’interesse che prova è quasi nullo.

Inoltre, devi tenere in considerazione che molto spesso, chi fa ghosting e successivamente zombieing, dopo un po’ sparisce di nuovo. Dunque, se decidi di dargli una seconda chance, mi raccomando, fallo con consapevolezza.

3. Riavvicinati a lui con cautela o ignoralo

Se ti senti pronta a riavvicinarti a lui, nonostante la sua improvvisa sparizione, ti consiglio di farlo con cognizione di causa e mantenendo alta la guardia. Come abbiamo visto infatti, raramente si parla di un ritorno sincero e ragionato.

Se al contrario dovessi capire che non vuoi riaprire questo capitolo con lui, la cosa giusta da fare è ignorarlo. In altre parole, dovrai fare ciò che lui ha fatto con te in precedenza: far finta di non aver ricevuto messaggi o chiamate da parte sua.

Zombieing narcisista

Lo zombieing, così come il ghosting e l’orbiting, abbiamo visto che sono delle tattiche sentimentali che si sono sviluppate in concomitanza all’insorgere dei nuovi mezzi di comunicazione.

Allo stesso tempo, però, va detto che questi atteggiamenti sono tipici di uomini che soffrono del disturbo narcisistico di personalità. Il narcisista infatti, agisce sempre in modo noncurante nei confronti della partner, attraverso strategie manipolatorie.

E questi tre termini indicano alcune delle manipolazioni più comuni tra i narcisisti. Lo zombieing, in particolare, è una tattica disfunzionale legata al desiderio di controllare la ex partner per vedere se è ancora disponibile.

Non a caso, lo zombie ricompare nel momento in cui si accorge che l’ex partner sta meglio, ha iniziato a curare le sue ferite e, molto probabilmente, non ha più lo sguardo rivolto verso il passato.

Ecco perché il ritorno improvviso e immotivato di un ex deve essere trattato con attenzione. É facile notare quanto, in un comportamento simile, ci sia totale mancanza di empatia e un forte sentimento egoistico, tipico del narcisista.

Pertanto, se ti stai rendendo conto di essere stata vittima di ghosting e zombieing narcisista, dovresti correre ai ripari. Da una parte apprendendo tutto ciò che riguarda questo disturbo di personalità, e dall’altro imparando a difenderti dalle manipolazioni.

A tal fine di invito a leggere “L’Antidoto Al Narcisista“, l’ebook più completo in Italia che tratta in modo serio e approfondito il tema del narcisismo maschile.

Scopri i suoi contenuti e compralo in offerta cliccando su questo link.

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui

5/5 - (2 votes)